Commenta

Composad e i ragazzi dello
IED di Torino insieme per le nuove
strategie rivolte ai Millennials

Lo scorso giugno ha preso il via la collaborazione, culminata con la discussione finale della tesi avvenuta nella giornata di mercoledì 30 ottobre, che ha visto protagonisti proprio l’azienda mantovana e l’Istituto Europeo di Design

VIADANA – Quattro mesi di lavoro e trentuno studenti per proporre nuove strategie di comunicazione e marketing attraverso sei concept in grado di raccontare il rapporto fra i Millennials e Composad, azienda italiana di riferimento nel settore del mobile in kit parte del Gruppo Saviola, realtà leader nel settore dell’economia circolare.

Mobility, Equilibrio, Evolution, Leggerezza, Inizio, Frammenti: da queste keyword gli studenti del Master in Marketing e Comunicazione dell’Istituto Europeo di Design di Torino a.a. 2018/19, sono partiti per immaginare nuove modalità per mettere Composad in contatto con i Millennials.

Lo scorso giugno ha preso il via la collaborazione, culminata con la discussione finale della tesi avvenuta nella giornata di mercoledì 30 ottobre, che ha visto protagonisti proprio l’azienda mantovana e l’Istituto Europeo di Design.

Da idee legate alla personalizzazione dell’esperienza di acquisto alla comunicazione multicanale, dal digital a nuove soluzioni di vendita attraverso innovativi “Experience Pack”, fino alla creazione di un vero e proprio network Composad internazionale e realizzazione di video tutorial. Queste sono solo alcune delle proposte che i ragazzi hanno presentato all’azienda per migliorarne il posizionamento sul mercato internazionale.

Gli studenti hanno ampliato l’indagine anche a livello internazionale, studiando i trend di Germania, Francia, Polonia e USA. Hanno poi studiato gli scenari di mercato e di posizionamento del marchio. Divisi in sei gruppi, hanno sviluppato altrettanti progetti, con un focus sui valori principali dell’azienda: Made in Italy, Ecologia e Design.

Un’opportunità di entrare in contatto con una realtà imprenditoriale dinamica e all’avanguardia e per Composad l’occasione di cogliere intuizioni che possono provenire da giovani in grado di sperimentare nuove soluzioni di business e favorire anche un nuovo posizionamento del brand sulla scena internazionale.

“Il Gruppo sta lavorando anche nella prospettiva di dare nuovo impulso alle strategie di comunicazione e di marketing che sono fondamentali per par conoscere i nostri prodotti – spiega il presidente del Gruppo, Alessandro Saviola –. La generazione, nata nell’epoca della comunicazione digital e dei social, ci può aiutare nella logica veicolare messaggi importanti che vanno nella direzione di promuovere l’economia circolare, la sostenibilità e l’ecologia che sono temi cari proprio ai ragazzi”.

“La collaborazione con lo IED nasce dalla necessità di comprendere se e quanto un prodotto come quello di Composad, realizzato secondo i principi della sostenibilità e dell’economia circolare, potesse suscitare interesse in un target, quello dei Millennials – dichiara Nicola Negri, Direttore Generale Saviola Holding e Composad – e quanto questa sensibilità potesse essere diversa a seconda dei mercati europei ed extra europei ai quali ci rivolgiamo. Questa partnership ha portato infatti ad un proficuo scambio di idee, spunti creativi e nuove interessanti visioni, di cui intendiamo fare tesoro a partire dalla prossima fiera IMM di Colonia, una delle più importanti a livello internazionale, alla quale saremo presenti”.

“La collaborazione con Composad è stata una grande opportunità per i nostri studenti, – dichiara Paola Zini, Direttore IED Torino – un’occasione per mettersi in gioco e lavorare a stretto contatto con l’azienda su un tema quanto mai attuale, l’eco-sostenibilità. Il focus sulle nuove generazioni, sempre più attente all’ecologia e all’economia circolare, è stato una sfida in linea con la tradizione formativa IED: preparare giovani professionisti capaci di rispondere alle esigenze del mercato con soluzioni puntuali e innovative per il futuro”.

Valentina Bolis

© Riproduzione riservata
Commenti