Commenta

Tremendo frontale a Reggiolo:
mamma di Viadana ricoverata
in gravissime condizioni

La mamma e i due bambini tornavano da Reggiolo ed erano diretti a Viadana dopo una visita alla nonna: il conducente dell’Audi, che è volata nel giardino di una villetta adiacente la strada travolgendo la cancellata, ha riportato ferite lievi.

VIADANA – Uno schianto sulla strada di casa, uno scontro frontale con un’auto che finisce dentro il giardino di un’abitazione a Brugneto, frazione di Reggiolo, e un’altra ridotta a un cumulo di lamiere. Il boato, la paura, il sollievo per i due bambini a bordo, ma anche l’angoscia per la mamma degli stessi, portata con l’elisoccorso in condizioni disperate all’ospedale di Brescia. Tutto è accaduto alle ore 21 di giovedì, quando la donna a bordo – con i figli di 7 e 12 anni – della sua Lancia è stata centrata in pieno da una Audi Q5. Quest’ultima auto ha sterzato all’improvviso lungo via Guastalla, pare a causa di un’altra auto che avrebbe tagliato la strada proprio alla Audi.

La mamma e i due bambini tornavano da Reggiolo ed erano diretti a Viadana dopo una visita alla nonna: il conducente dell’Audi, che è volata nel giardino di una villetta adiacente la strada travolgendo la cancellata, ha riportato ferite lievi. I due bambini hanno subìto più che altro un grosso spavento, finendo comunque per precauzione all’ospedale di Reggio Emilia. Il quadro clinico più grave è però quello della donna, che lotta tra la vita e la morte a Brescia. Il traffico lungo la SP2, teatro dell’incidente, è stato fortemente rallentato per almeno tre ore. Sul posto tre ambulanze, due automediche da Guastalla, due squadre di Vigili del Fuoco e i Carabinieri da Campagnola e Guastalla.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti