Commenta

Warriors, Sensoli: “Per
vincere ci servirà crescere
e maturare ancora molto”

"I punti sui quali migliorare per ambire a posizioni di stabile vertice sono tanti. Innanzitutto dobbiamo migliorare mentalmente per la gestione dei risultati. Le gare, specialmente quelle nelle quali siamo in grado di portarci in vantaggio"

VIADANA – I Macron Warriors, complice il rinvio delle Final Eight di Coppa Italia nel 2020, si godono un meritato momento di pausa dopo il tanto lavoro in palestra. Fra i protagonisti dell’ottimo avvio di stagione vi è sicuramente l’estremo difensore Roberto Sensoli.

Roberto Sensoli, con il rinvio della Final Four si chiude il 2019 di campo dei Macron Warriors. Una nuova stagione iniziata con il piede pigiato sull’acceleratore. Su cosa state lavorando per migliorarvi? “I punti sui quali migliorare per ambire a posizioni di stabile vertice sono tanti. Innanzitutto dobbiamo migliorare mentalmente per la gestione dei risultati. Le gare, specialmente quelle nelle quali siamo in grado di portarci in vantaggio, dobbiamo diventare capaci di gestirle per non dover poi recriminare per punti lasciati per strada”.

Dopo la gara di Albalonga c’è stato un pizzico di dispiacere per non aver centrato un possibile en plein. Cosa è mancato nella gara che ha segnato il maggior numero di reti al passivo? “Quello di Albano è stato un piccolo passo falso. Albalonga è una squadra esperta, complessa da affrontare nel suo fortino, ed armata da quella costante voglia di fare sue tutte le partite. Il vantaggio iniziale doveva essere gestito con più maturità, ma dato che penso che poche squadre saranno in grado di vincere su quel campo, credo alla fine del campionato lo potremmo considerare come un punto conquistato”.

Nella passata stagione hai attraversato una seconda parte di stagione caratterizzata da un infortunio che ti ha tolto la possibilità di aiutare la squadra nelle fasi finali. Come ti stai trovando in questa stagione? “Questa più che una squadra è una grande famiglia. Ognuno fa il suo compito mettendosi sempre a disposizione dei nostri compagni. E’ un clima bello, positivo nel quale chiunque si può inserire in fretta. Io mi trovo molto bene e spero di poter crescere ancora il mio livello prestazionale tornando ai livelli della passata stagione, prima dell’infortunio. Sento che possiamo toglierci tante soddisfazioni e vorrei davvero poter vincere qualcosa assieme a questo gruppo fantastico. Colgo l’occasione per augurare Buone Feste a tutti i nostri tifosi, agli sponsor ed a tutti i volontari che ci semplificano al massimo la vita, permettendoci di poterci concentrare solo sul campo”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti