Commenta

Correggioverde, presepe
multimediale: tra tradizione
e nuove tecnologie

Il presepe è visibile i giorni 24, 25, 26, e 29 dicembre e 1,5,6 gennaio dalle ore 8.00 alle ore 20.00 sulla soglia della Chiesa parrocchiale di Correggioverde in Piazza Diaz. Dalle ore 17.00 davanti al presepe, il giorno 5 gennaio verrà organizzato un piccolo rinfresco

CORREGGIOVERDE (DOSOLO) – A Correggioverde, piccola frazione del comune di Dosolo, è stato allestito un presepe multimediale a cura dei volontari della parrocchia: Andrea Margini, Sartori Serafino, Vacchelli Carlo e Michele Fulgido.

Ogni anno, alcuni mesi prima del Natale, curano le nuove ambientazioni e creano nuovi effetti. Le statue che raffigurano la Natività sono centenarie, tramandate da più di 100 anni, fatte in gesso e restaurate in tempi recenti. Le scenografie si susseguono ricreando il giorno e la notte, le musiche ripercorrono gli scenari mostrati dagli effetti multimediali che fanno da cornice in un gioco di prospettive. Lo spettatore davanti a questo presepe vede il Natale prendere vita.

Il presepe è visibile i giorni 24, 25, 26, e 29 dicembre e 1,5,6 gennaio dalle ore 8.00 alle ore 20.00 sulla soglia della Chiesa parrocchiale di Correggioverde in Piazza Diaz. Dalle ore 17.00 davanti al presepe, il giorno 5 gennaio verrà organizzato un piccolo rinfresco a cura degli amici della parrocchia di Correggioverde e della Pro Loco di Villastrada.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti