Commenta

Finisce ubriaco nel fosso
e aveva già la patente
sospesa: auto confiscata

Carabinieri di Gazzuolo hanno quindi provveduto a deferirlo nuovamente per guida in stato di ebbrezza, oltre al sequestro del mezzo ai fini della confisca

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Nel 2016 era già stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Mantova per guida in stato di ebbrezza, e per questo motivo aveva la patente ancora sospesa. Nonostante questo, L.S., classe 1972 nato a Bozzolo e residente a San Martino dell’Argine, si è messo alla guida, nella giornata del 29 dicembre scorso, e, ancora ubriaco, si è ribaltato in un fosso a San Martino dall’Argine, in via Brede. Trasportato all’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore in codice verde, gli accertamenti eseguiti hanno permesso di appurare che l’uomo era alla guida con un tasso alcolemico di oltre il triplo di quello consentito. I Carabinieri di Gazzuolo hanno quindi provveduto a deferirlo nuovamente per guida in stato di ebbrezza, oltre al sequestro del mezzo ai fini della confisca.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti