Commenta

E' Più Pomì Casalmaggiore
annichilita da Scandicci: gara
senza storia, addio Final Four

Per le rosa la Coppa Italia sembra stregata, nel palazzetto di via Rialdoli di Scandicci sono le padrone di casa ad avere la meglio sulle ragazze della Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore con un secco 3-0.
Foto Manuel Bongiovanni

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – VBC ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE: 3-0 (25-17 / 25-22 / 25-18)

Scandicci: Carraro, Bricio 11, Stysiak 9, Malinov 3, Pietrini 14, Merlo (L), Lubian 9, Cardullo, Gray 2, Stevanovic 3. Non entrate: Kakolewska, Molinaro,  Kosareva (L), Milenkovic. All. Cristofani-Pilieci.

Vbc: Popovic 5, Stufi 5, Camera, Spirito (L), Fiesoli 1, Bosetti 12, Scuka 1, Carcaces 5, Antonijevic 1, Cuttino 13. Non entrate: Vukasovic, Maggipinto (L), Veglia. All. Gaspari-Bertocco.

Durata set: 24′, 26′, 23′

SCANDICCI – Per le rosa la Coppa Italia sembra stregata, nel palazzetto di via Rialdoli di Scandicci sono le padrone di casa ad avere la meglio sulle ragazze della Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore con un secco 3-0.

Primo set. E’ Pietrini ad aprire la partita poi un muro su capitan Bosetti allunga per le toscane, 2-0. Attacco di Danielle Cuttino in diagonale e il pallone è vincente, 2-4. Efficace il mani out di Carcaces e Casalmaggiore si porta sul 3-6. Bricio completa la spinta delle padrone di casa, Scandicci si porta sul 10-4 e coach Gaspari preferisce chiamare il primo time out della gara. Al rientro in campo l’attacco delle padrone di casa è out, ma la battuta di Carcaces è a rete, 11-5. Viene fischiata un’invasione a rete alla Savino e Casalmaggiore respira, 8-13. Bricio ci prova ma il muro a tre di Casalmaggiore è bello fermo, 10-14. Bel primo tempo di Popovic che beffa la difesa toscana e fa 11-17, Stufi poi accorcia nuovamente. Pietrini prova la palla morbida ma Stufi arpiona, 14-19. “Palletta” di Carcaces che però trova sguarnita la difesa della Savino, 15-21. Stysiak tenta la parallela ma Bosetti c’è, muro e 16-22. L’errore di Cuttino fa 24-16  ma Bosetti annulla il primo set point. E’ Lubian a chiudere 25-17. Top Scorer: Pietrini 5, Bosetti e Carcaces 3

Secondo set. E’ Carcaces ad aprire la seconda frazione con un tocco morbido, 1-0. Popovic in primo tempo fa 3-1. Monster block di Stufi ed è 5-1. Il primo ace della gara lo sigla Elena Pietrini, 7-7, ma la battuta seguente della giocatrice finisce a rete, Casalmaggiore torna avanti 8-7. Bello il mani out del capitano rosa che trova il 9-8. La Savino spinge e si porta avanti ma Popovic tiene le sue attaccate al set, 10-11. Un errore rosa manda le padrone di casa sul 13-10, coach Gaspari chiama time out. Coach Gaspari inserisce Camera per Antonijevic sul 15-10 Scandicci. Bel muro di Cuttino su Pietrini e Casalmaggiore va sul 12-15. Cuttino è caparbia e con uno smash fa 14-16. Fiesoli entra in battuta per Cuttino e fa subito ace, 15-16. Mani out di Cuttino e Casalmaggiore resta lì attaccata, 17-18. Autentica bomba in diagonale di Bosetti che fa 18-20, poi il capitano rosa mura Stysiak e la Èpiù Pomì si porta sul 19-20. Cannonata di Cuttino sulla quale la difesa non riesce nulla, 21-22. Pietrini porta le sue sul set point, 24-21, ma Cuttino annulla, 22-24. E’ un errore di Cuttino in battuta a chiudere 25-22. Top Scorer: Pietrini 7, Cuttino 9.

Terzo set. Coach Gaspari parte con Scuka per Carcaces. E’ Bosetti ad aprire le danze ma Pietrini pareggia subito, 1-1. Il tocco morbido di Cuttino crea confusione nella difesa avversaria e fa 3-4. Fermo il muro di Stufi su Stysiak e Casalmaggiore agguanta il pareggio 5-5. Azione caparbia delle rosa, resa ancora più difficile da Merlo, conclusa da Bosetti in pipe, 6-5. Bricio inanella tre attacchi consecutivi, coach Gaspari inserisce Carcaces per Scuka. Palla carambolata quella di Bosetti ma efficace, 9-10. Bricio mette a segno l’ace del 13-9 e coach Gaspari chiama time out. Al ritorno in campo la battuta di Bricio si infrange contro la rete, 10-13. Gran primo tempo di Popovic che non se lo fa dire due volte, 12-15. Vincente la diagonale di Cuttino che fende il campo e fa 15-20. Scuka passa tra le mani del muro e sigla il 16-21, il muro di Stufi poi accorcia nuovamente, 17-21, ci pensa poi Bosetti a siglare il 18-21 in diagonale. Lubian con un tocco morbido trova il match point, 24-18, il mani out di Gray poi chiude il set 25-18 e il match 3-0.

MVP: Samantha Bricio

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti