Commenta

Minoranza a Sabbioneta:
ecco le interpellanze
sottoposte all'amministrazione

A Sabbioneta il gruppo di minoranza unisce le forze per e firma congiuntamente una lettera con destinataria l'amministrazione Pasquali. Le firme portano i nomi dei dei consiglieri: Aldo Vincenzi, Francesca Mambrini, Lorena Ghezzi e Claudio Lodi Rizzini...

SABBIONETA – A Sabbioneta il gruppo di minoranza unisce le forze per e firma congiuntamente una lettera con destinataria l’amministrazione Pasquali. Le firme portano i nomi dei dei consiglieri: Aldo Vincenzi, Francesca Mambrini, Lorena Ghezzi e Claudio Lodi Rizzini…

“Come consiglieri comunali, da inizio emergenza, e per più di un mese, non abbiamo fatto nessun intervento pubblico, o atto amministrativo, per spirito di responsabilità e di collaborazione; abbiamo evitato di polemizzare anche a seguito di alcune uscite del Sindaco non troppo opportune. Crediamo però che nei momenti di crisi le Istituzioni, tutte le Istituzioni,  debbano divenire ancor di più punto di riferimento per la comunità ed agire nella massima correttezza e trasparenza possibile. Abbiamo quindi predisposto una serie di interpellanze perché vengano chiarite alcune situazioni in riferimento al nostro Comune.

La prima interpellanza è riferita alla situazione reale della nostra casa di riposo. Una decina di giorni fa, l’ultima volta che abbiamo ricevuto informazioni ufficiali, il Sindaco ci rassicurava scrivendo che erano state prese tutte le misure necessarie per tutelare ospiti e operatori della casa di riposo; oggi apprendiamo dalla stampa, per voce dallo stesso Sindaco, che “la situazione” della nostra Rsa sta diventando “ drammatica”. Stante che il Sindaco è la massima “autorità sanitaria locale” , vorremmo dunque capire concretamente lo stato di salute di pazienti e operatori sanitari e le azioni che realmente sono state messe in campo nelle ultime settimane per arginare il covid-19 in seno alla struttura.

Secondariamente abbiamo predisposto un’interpellanza per sapere come i 22 mila euro arrivati dal Governo, che ribadiamo nulla hanno a che fare col fondo di solidarietà che è altra cosa, verranno girati ai nostri cittadini bisognosi e in quanti ne potranno usufruire. In terzo luogo vorremmo sapere se anche il Comune di Sabbioneta, come tanti altri enti locali hanno fatto negli ultimi tempi, ha intenzione di dotare i suoi cittadini, almeno gli over 65, di mascherine; ci sembra un servizio necessario.

Continueremo a tenere monitorata la situazione. Nelle prossime settimane, e nei prossimi mesi, predisporremo ordini del giorno per capire se si vogliono deliberare esenzioni o agevolazioni fiscali, come già proposto in consiglio in sede di bilancio; così come chiederemo chiarimenti  in relazione ai servizi a domanda individuale, ad esempio mensa e trasporto, di fatto pagati ma solo parzialmente goduti dalle famiglie, per sapere se potranno essere rimborsati.

Da ultimo vorremo fare la proposta di una raccolta fondi tra i consiglieri, o devolvere i gettoni di presenza dei consigli dell’ultimo anno, a sostegno dell’Ospedale Oglio Po o in alternativa utilizzarli per un fondo comunale a supporto dell’emergenza sociale ed economica; siamo naturalmente disposti a discutere con Sindaco e maggioranza questa e di altre idea”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti