Commenta

Test sierologici, 150
nella prima giornata tra
Cremona, Soresina e Oglio Po

In ogni caso, saranno 150, in tutto, i test che verranno svolti nella giornata odierna nei tre presidi dell’Ats Val Padana di Cremona (100), Oglio Po (30) e Soresina (20). A partire da domani, invece, i test riguarderanno anche gli operatori sanitari.

Sono partiti questa mattina, giovedì 23 aprile, anche nel territorio cremonese i test sierologici annunciati da Regione Lombardia. L’obiettivo di quest test è quello di determinare se gli individui abbiano o meno sviluppato gli anticorpi al Coronavirus. Una funzione diversa, dunque, rispetto ai tamponi e che, nelle intenzioni della Giunta guidata dal governatore Attilio Fontana, è fondamentale nell’ottica della cosiddetta fase 2, dato che Regione punta a rilasciare una sorta di “patente di immunità”, anche se non è ancora chiaro alla comunità scientifica per quanto tempo, una volta sviluppato gli anticorpi al Covid-19, una persona risulti immunizzata. In ogni caso, saranno 150, in tutto, i test che verranno svolti nella giornata odierna nei tre presidi dell’Ats Val Padana di Cremona (100), Oglio Po (30) e Soresina (20). A partire da domani, invece, i test riguarderanno anche gli operatori sanitari.

mt

© Riproduzione riservata
Commenti