Cronaca
Commenta

Cividale, 11 metri di bandiera. 25 aprile diverso con il tricolore della famiglia Paroli

Giovanni Paroli ha impugnato il pennello alle sette del mattino per riempire, coadiuvato dai figli Sebastiano e Giovanni, un muro lungo 11 metri e alto 2 per una superfice totale di circa 22 metri quadrati

CIVIDALE MANTOVANO – La frazione di Rivarolo Mantovano sarà anche piccola ma le idee dei suoi abitanti sono sempre grandi. Sabato 25 aprile, di buon’ora l’intero muro di recinzione di una civile abitazione si è tinto di bianco, rosso e verde.

Uno dei tricolori più’ grandi della zona che supera per visibilità le moltissime bandiere appese ai balconi e alle finestre in tutti i paesi. L’idea è venuta a Gianfranco Paroli, che oltretutto è consigliere comunale a Rivarolo.

“E’ una iniziativa che ho preso insieme alla mia famiglia per due ragioni, sia per la ricorrenza odierna del 25 aprile sia per ribadire la forza del nostro Paese nel riemergere dopo questa pandemia. Contemporaneamente un omaggio a chi si sta prodigando per farci uscire da questa situazione, pensando a tutto il personale medico, coinvolgendo autorità civili e militari”.

Gianfranco Paroli ha impugnato il pennello alle sette del mattino per riempire, coadiuvato dai figli Sebastiano e Giovanni, un muro lungo 11 metri e alto 2 per una superfice totale di circa 22 metri quadrati consumando tre chili di vernice.

Certamente una delle bandiere più vistose della zona e che sarà mantenuta sino a che l’emergenza Covid 19 non sarà finita.

Ros. Pis.

© Riproduzione riservata
Commenti