Cronaca
Commenta

A San Giovanni in Croce ritorna il coro a messa... grazie alla forza del virtuale

Tutti hanno ricevuto in settimana una parte da cantare, dopo di che si è proceduto a un collage registrato che, sovrapposto al video in diretta, ha consentito di celebrare una messa più comunitaria, per quanto grazie alla virtualità. Una trovata indubbiamente molto apprezzata dai fedeli casalaschi dell’Unità Pastorale Barosi. GUARDA IL VIDEO

SAN GIOVANNI IN CROCE – Un’altra grande trovata di don Diego Pallavicini: il parroco di San Giovanni in Croce e dell’Unità Pastorale Barosi aveva già ripreso un’idea, in quel caso partorita nella zona di Monza Brianza, mettendo nella chiesa vuota, ai primi banchi, le fotografie dei vari parrocchiani e in particolare dei bambini del catechismo, per avere una presenza almeno simbolica nei giorni del Coronavirus. Stavolta è andato oltre: nella messa trasmessa alle 10.30 di domenica in diretta YouTube, e tuttora a disposizione di chi volesse seguirla, il sacerdote ha voluto che ad accompagnare la celebrazione nel canto iniziale e in quello finale alla comunione – che ovviamente non si è potuta tenere a causa delle restrizioni legate al Coronavirus, che in questi mesi hanno svuotato le nostre chiese – fossero i giovani (e meno giovani) parrocchiani. Nel primo coro i bambini del catechismo, nel coro alla comunione, invece, le voci e i volti del coro parrocchiale. Tutti hanno ricevuto in settimana una parte da cantare, dopo di che si è proceduto a un collage registrato che, sovrapposto al video in diretta, ha consentito di celebrare una messa più comunitaria, per quanto grazie alla virtualità. Una trovata indubbiamente molto apprezzata dai fedeli casalaschi dell’Unità Pastorale Barosi.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti