Ultim'ora
Commenta

Polemiche a Viadana: contro
il "palo di Gualerzi" si schiera
anche Fabrizia Zaffanella

Continuano le critiche al Presidente del Consiglio comunale, Ivan Gualerzi, reo secondo le forze politiche avverse di un comportamento poco consono con il ruolo ricoperto, nella questione del "palo" con cui avrebbe "accolto" a Cremona il Premier Giuseppe Conte. Dopo i vari dissensi arriva anche quello della candidata a sindaco Fabrizia Zaffanella...

VIADANA – Continuano le critiche al Presidente del Consiglio comunale, Ivan Gualerzi, reo secondo le forze politiche avverse di un comportamento poco consono con il ruolo ricoperto, nella questione del “palo” con cui avrebbe “accolto” a Cremona il Premier Giuseppe Conte. Dopo i vari dissensi arriva anche quello della candidata a sindaco Fabrizia Zaffanella…

“Le critiche rivolte a questo governo in relazione alla grave pandemia che stiamo vivendo, sono le più disparate, espressione delle diverse paure o preoccupazioni che ciascuno di noi vive. Tutte le critiche devono essere ben accolte!

A volte però le critiche si traducono in offese a questa o quella persona, a questa o quella istituzione, a questa o quella porzione di territorio nazionale. Ne prendo atto, certo con dispiacere perchè credo che mai come oggi debba prevalere su ogni altro sentimento il rispetto degli altri, il saper convivere con tutti, l’anteporre al proprio particolare il senso della collettività.

Quando le offese provengono poi addirittura da una istituzione, da un rappresentante dei cittadini, che dovrebbe essere un esempio per gli altri, il mio dispiacere diventa disapprovazione profonda . Che il Presidente del Consiglio Comunale di Viadana faccia affermazioni vergognose e violente  nei confronti del  Presidente del Consiglio, è un fatto inaccettabile,   volgare e disonorevole che certo mette in discussione non solo il suo ruolo di terzietà ma il suo stesso sedere in un Consiglio comunale”.  

 redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti