Ultim'ora
Commenta

Viadana, Cavallari
rivendica quanto fatto
dall'amministrazione

Un lungo comunicato stampa firmato dal sindaco di Viadana, Alessandro Cavallari, riporta l'attuale amministrazione a sparigliare le polemiche degli ultimi giorni dopo una sorta di accerchiamento delle anime di opposizione.

VIADANA – Un lungo ed articolato comunicato stampa firmato dal sindaco di Viadana facente funzioni, Alessandro Cavallari, riporta l’attuale amministrazione a sparigliare le polemiche degli ultimi giorni dopo una sorta di accerchiamento delle anime di opposizione. Annunci e proclami si specchiano in altrettante frecciate e dichiarazioni avversi nel più classico gioco delle parti. Questa è politica. Da una parte si cerca di destabilizzare un’amministrazione che gli eventi hanno reso instabile e dall’altra si fa luce su quanto fatto nel quinquennio amministrativo. La bilancia per capire chi ha giocato meglio le proprie carte si attiverà il prossimo autunno. Così Alessandro Cavallari risponde agli attacchi degli ultimi giorni…

“Ringrazio i Consiglieri per la disponibilità dimostrata in questo periodo così difficile e tragico, che ha comportato notevoli disagi per tutta la cittadinanza e con rilevanti conseguenze per le famiglie e l’economia del Paese.

Per quanto concerne Viadana, abbiamo programmato già a febbraio un bilancio che ha stanziato molte risorse in interventi fissati da tempo. Risorse che sono già impegnate e quindi non trasferibili. Rimaniamo pure in attesa dei provvedimenti Governativi che ci debbono destinare parte delle suddette risorse per quanto ci compete. Purtroppo gli eventi nazionali, se non mondiali, di questi mesi hanno comportato a scalare dei ritardi che si riflettono anche sul nostro bilancio; lo stesso dovrà quindi e comunque essere oggetto di revisione in tempi brevi, come per tutti i comuni italiani, in attesa appunto delle disposizioni dall’alto.

I ritardi dovuti all’emergenza sanitaria si riflettono sul normale svolgimento dell’attività amministrativa rallentando tutte le dinamiche riferite e a bandi e concorsi.

“Bilancio già sottoposto alla visura dei revisori dei conti, quindi da approvare per non aggiungere ritardi a ritardi facendo ripartire l’iter da capo. Siamo però assolutamente disponibili ad ascoltare tutte le parti consiliari al fine di renderle partecipi nelle successive modifiche per andare incontro alle più vaste esigenze dei viadanesi, con senso di responsabilità come peraltro abbiamo dimostrato in sede nazionale.

Infatti, coi voti del centrodestra, si è raggiunta la necessaria maggioranza assoluta in Senato, sostenendo il provvedimento dello scostamento di bilancio assegnando 55 miliardi a favore degli italiani.

A livello locale, già in sede di capigruppo alcuni giorni or sono, avevamo comunicato la disponibilità totale ad accogliere emendamenti, con programmazione di alcuni Consigli Comunali atti a discutere delle eventuali modifiche richieste e da concordare congiuntamente in assemblea.

Peraltro, in ottica di collaborazione costruttiva e fattiva abbiamo anche attivato una apposita chat con partecipanti tutti gli esponenti del consiglio.

Da parte nostra abbiamo già predisposto un pacchetto di interventi conseguenti agli eventi contingenti, con riduzione delle tasse in base al regolamento comunale, fatte salve altre modifiche nazionali, e previa consultazione delle associazioni di categoria.

Abbiamo predisposto alcuni interventi specificamente destinati a persone, famiglie e imprese in difficoltà con risorse da donazioni private e con fondi comunali.

 

MISURE TRIBUTARIE :

  • PROROGA SCADENZE TARI – TASSA RIFIUTI AL 30.09.2020 – 16.12.2020 con stesse tariffe 2019 – DISAPPLICAZIONE SANZIONI ED INTERESSI RITARDATO PAGAMENTO

 

  • SGRAVI TARI PER LE UTENZE CHE HANNO DOVUTO SOSPENDERE L’ATTIVITA’ CAUSA EMERGENZA SANITARIA COVID-19 ( CONTEGGIO TASSA ANNUALE SENZA CONTEGGIARE I GIORNI DI SOSPENSIONE ATTIVITA’

 

  • DISAPPLICAZIONE SANZIONI ED INTERESSI RITARDATO PAGAMENTO IMU

 

  • ALIQUOTA RIDOTTA PER IMMOBILI C/1 PER I PROPRIETARI CHE CONCEDONO AI LORO AFFITTUARI – TITOLARI DI ATTIVITA’ COMMERCIALI – UN’ESENZIONE O RIDUZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE CON CONTRATTO REGISTRATO.

 

  • ALIQUOTA RIDOTTA PER IMMOBILI C/1 PER L’ESERCENTE DI ATTIVITA’ COMMERCIALE CHE E’ PROPRIETARIO DELL’IMMOBILE IN CUI E’ UBICATA L’ATTIVITA’

 

  • PROROGA SCADENZE COSAP E IMPOSTA DI PUBBLICITA’ AL 30.11.2020

 

  • ESENZIONE COSAP PER IL PERIODO DI SOSPENSIONE DEL MERCATO E RIDUZIONE PER PERIODO DI RIPRESA ATTIVITA’ CON LIMITAZIONI.

 

  • ESENZIONE COSAP PER BAR E RISTORANTI E NEGOZI PER PLATEATICO SEDIE E TAVOLINI ESTERNI, ESPOSIZOINE ALL’ESTERNO DELLA PROPRIA MERCE (“FUORI NEGOZIO”), SENZA LIMITAZIONI DI ESTENSIONE SE NON IL DECORO.

 

  • SOSPENSIONE RATE PROCEDURE ANNI PREGRESSI FINO A GIUGNO, POSSIBILITA’ DI NUOVA RATEIZZAZIONE DEL DEBITO PREGRESSO.

 

  • PROROGA SCADENZE SOLLECITI AL 30.06.2020

 

  • PROROGA EMISSIONE PROVVEDIMENTI DI RISCOSSIONE (CARTELLE ACCERTAMENTI INGIUNZIONI) AL 30 SETTEMBRE

 

  • BUONUS TARI

 

  • COLLABORAZIONE PER IL CONTRASTO ALL’ABUSIVISMO

 

ALTRE MISURE ECONOMICHE

  • BANDI PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAMIGLIE / IMPRESE FINANZIATI DAL CONTO CORRENTE PER LA RACCOLTA FONDI ATTIVATO DAL COMUNE DI VIADANA.

 

  • SOSPENSIONE SOSTA A PAGAMENTO

 

  • SOSPENSIONE DIVIETI DI SOSTA PER PULIZIA STRADE

 

Abbiamo tra le altre cose già accolto alcuni suggerimenti delle opposizioni, come ad esempio la sospensione dei pagamenti per le soste nelle strisce blu e la sospensione dei divieti di sosta per la pulizia delle strade.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti