Commenta

Amministrazione viadanese:
"Fase 2 nel segno della
condivisione e del confronto"

Segnali di diplomazia e condivisione giungono dall'amministrazione comunale che prova ad allineare tutte le forze in campo lanciando l'obiettivo comune di una ripartenza che, in questa fase 2, presenta a livello nazionale molti interrogativi. 
VIADANA – Segnali di diplomazia e condivisione giungono dall’amministrazione comunale che prova ad allineare tutte le forze in campo lanciando l’obiettivo comune di una ripartenza che, in questa fase 2, presenta a livello nazionale molti interrogativi.
“Mercoledì scorso abbiamo  incontrato tutti i capigruppo consigliari, gli abbiamo sottoposto e presentato le tante proposte che abbiamo preparato per affrontare la fase 2 dell’emergenza covid in base al massimo a che il regolamento Comunale può permetterci di fare.
Proposte tra l’altro presentate e condivise nelle scorse settimane anche ai referenti delle associazioni di categoria (Confindustria, Confcommercio, Api e tutte le associazioni del mondo agricolo presenti sul territorio).
Nella sopracitata capigruppo abbiamo chiesto di valutarle con attenzione e di sottoporci eventuali emendamenti che come amministrazione analizzeremo attentamente, abbiamo accolto anche la richiesta di fornire loro alcuni dati importanti per delle loro considerazioni.
Ad esempio quanto inciderà questa “manovra”, quanto è l’avanzo 2019, minori entrate, minori spese, risorse impegnate per arginare la diffusione del covid e tante altre che gli forniremo il prima possibile.
Come abbiamo sempre dichiarato, ci muoveremo giustamente in ottica di totale collaborazione e condivisione tra i gruppi consigliari perché sarebbe importantissimo arrivare il prima possibile ad effettuare un Consiglio Comunale con le variazioni di bilancio condivise da tutti, in modo da effettuare una seduta snella, veloce e molto incisiva per il territorio, così da dare il prima possibile, una sostegno alle tante attività che in questo momento critico si trovano in difficoltà finanziaria e alleggerire quanto possibile la pressione fiscale a tutti i Viadanesi”.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti