Commenta

Viadana per il post Covid:
la scuola viaggia verso
la digitalizzazione

La nuova tecnologia iQ offre accesso one-touch alle applicazioni SMART Learning Suite, comprese le lezioni su SMART Notebook e le attività di SMART. L’investimento è stato di circa 45.000 euro

VIADANA – Tasselli su tasselli portano alla digitalizzazione della scuola… Di necessità si fa virtù e l’abito analogico viene svestito a favore di un restyling moderno in cui l’istruzione si affianca alla tecnologia per essere trasmessa con maggiore efficacia agli studenti post-Covid.

“Gli studenti dell’ex Istituto d’Istruzione San Giovanni Bosco, ora Sanfelice, di Viadana, avranno una bella sorpresa quando le porte verranno riaperte: una scuola completamente digitale. Da anni i libri avevano lasciato spazio ai tablet, strumentazione della quale ogni studente è già in possesso, ma d’ora in poi tutte le aule saranno dotate di lavagne interattive digitali, di ultima generazione. Durante il periodo di sospensione delle lezioni a causa del Covid19, lo staff dirigenziale, guidato da Alessandro Cau, ha continuato a lavorare e progettare, riuscendo ad ottenere l’importante risultato di attrezzare le ben 28 aule dei display Smart Board serie MX, con risoluzione ultra HD. Con un semplice tocco sarà possibile accedere a tutte le applicazioni integrate del software di gestione. La nuova tecnologia iQ offre accesso one-touch alle applicazioni SMART Learning Suite, comprese le lezioni su SMART Notebook e le attività di SMART. L’investimento è stato di circa 45.000 euro, somma resasi disponibile attingendo a fondi interni, già spettanti al San Giovanni da attribuzioni precedenti la fusione con gli altri Istituti viadanesi. Tutto questo va ad aggiungersi ai numerosi laboratori dotati di strumentazioni all’avanguardia, come quello didattico 4.0, allestito già durante lo scorso anno scolastico, con una cella di produzione flessibile e riconfigurabile, del valore di circa 100.000 euro, ottenuta grazie alla partecipazione ad un bando europeo PON. Nella sede Bosco si fornisce un’ampia offerta formativa: Meccanica e meccatronica, servizi per la sanità e l’assistenza sociale, servizi per la manutenzione e l’assistenza tecnica, riparazioni parti e sistemi meccanici ed elettromeccanici del veicolo, operatore elettrico, operatore meccanico. Grazie a questa nuova strumentazione, i ragazzi frequentanti ogni tipo di indirizzo, potranno usufruire di lezioni interattive”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti