Cronaca
Commenta1

Bodana Bastoni, tre ragazzi inveiscono contro una donna, chiamati i carabinieri

La sua fortuna è stata quella di avere un cane di grossa taglia che si è messo in difesa della propria compagna a due zampe e di aver attratto l'attenzione di altri residenti.

CASALMAGGIORE – Erano in tre, forse minorenni, di certo parte di un gruppo che ha scelto il parco Bodana Bastoni come luogo di ritrovo e di bivacco. Ieri sera, dopo le 21, si sono ritrovati nel parco come al solito. Ai bordi di quel parco, e poco distante da loro passava una signora, residente nel quartiere, con il proprio cane. Passandogli vicino ha detto loro di indossare la mascherina, di cui erano sprovvisti. E’ bastato quello per farli andare in escandescenza. Hanno cominciato ad apostrofarla con parole pesanti, e le si sono avvicinati con fare alterato. La sua fortuna è stata quella di avere un cane di grossa taglia che si è messo in difesa della propria compagna a due zampe e di aver attratto l’attenzione di altri residenti. Un’altra famiglia, quella di una nota professionista del centro, stava infatti portando a passeggio il cane ed ha cominciato ad urlare dietro ai ragazzi affinché si calmassero. Sono stati chiamati i carabinieri ma al loro arrivo i tre si erano già dileguati. Il parco Bodana Bastoni non è nuovo ad episodi che poco o nulla hanno a che fare con il normale ritrovo di ragazzi. Uno dei tavolini del parco, qualche tempo fa, è stato dato alle fiamme e smontato letteralmente ed ultimamente sono stati segnalati da residenti giri strani. Della questione è stato interessato questa mattina anche il comando di Compagnia di Casalmaggiore.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti