Commenta

Interflumina, passi avanti
nel bando del Gal Terre del
Po: "Ok dal Credito Sportivo"

“Il progetto - spiega il presidente Carlo Stassano - richiede un impegno di € 80.300,00 andando a rispondere ai bisogni dei trasporti dei giovani provenienti dai Comuni limitrofi con l'acquisto di due nuovi pulmini (distanziamento sociale che ne riduce i posti), due zone di ricaduta per i salti in elevazioni e strumentazioni Mediche per il Centro di Medicina dello sport".

CASALMAGGIORE – E’ in attesa l’Atletica Interflumina E’ Più Pomì, che intanto però rende noti i numeri dell’investimento per l’acquisto di due nuovi mezzi e ulteriore strumentazione per consentire agli atleti di svolgere l’attività sportiva in sicurezza. Il bando, promosso dal Gal Terre del Po, interviene a fondo perduto per il 90% dell’investimento fatto. “Il progetto presentato – spiega il presidente Carlo Stassano – richiede un impegno di € 80.300,00 andando a rispondere ai bisogni dei trasporti dei giovani provenienti dai Comuni limitrofi con l’acquisto di due nuovi pulmini (distanziamento sociale che ne riduce i posti), due zone di ricaduta per i salti in elevazioni e strumentazioni Mediche per il Centro di Medicina dello sport. Grazie all’intervento dell’I.C.S. (Istituto Credito Sportivo) accederemo ad un mutuo di € 25.000,00 senza interessi, da estinguere in 6 anni, la giusta somma necessaria per far fronte al 10% mancante dell’investimento con il Bando GAL e l’IVA al 22%. Tutto ciò si rende possibile anche grazie  ai Componenti il Consiglio Direttivo dell’Interflumina E’ Più Pomì che in questo lungo periodo di lockdown hanno partecipato a ben quattro incontri in videoconferenza per l’approvazione, prima, dei bilanci finanziari Consuntivo 2019 e Previsionale 2020 e del CAMPUS Sport e Natura e, da ultimo, alla partecipazione al bando. Un vero grazie di cuore perché una Associazione, senza il rispetto delle normative che lo regolano, non è più tale. Ed i consiglieri, tra cui diversi  Sindaci e Amministratori locali o loro Rappresentanti, non hanno fatto mancare la loro presenza nella sede deliberante. Un grazie alle aziende sponsor che, tranne una, hanno tutte confermato la loro adesione al sostegno alla società per il difficile anno 2020”.

LEGGI IL PROGETTO INTERFLUMINA

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti