Ultim'ora
Commenta

Aperta la procedura di
mantenimento di iscrizione nei
registri per le associazioni

E’ opportuno, accelerare quindi l'accesso al portale per l'inserimento dell'istanza di mantenimento per poter risolvere per tempo eventuali problemi evitando di accedere alla piattaforma gli ultimi giorni di ottobre

Avranno tempo sino al 31 ottobre 2020 le associazioni che intendono mantenere l’iscrizione nei Registri delle Associazioni e del Volontariato, La procedura di compilazione per il mantenimento dei requisiti è infatti aperta dall’1 giugno.

Basta accedere al sito www.registriassociazioni.servizirl.it con le proprie credenziali e compilare il questionario nella sezione “MANTENIMENTO DEI REQUISITI DI ISCRIZIONE” . La novità di quest’anno riguarda l’obbligo di allegare l’attestazione di pagamento della polizza assicurativa a favore dei volontari obbligatoria per tutti gli enti.

Inoltre, vista la proroga concessa dal governo a causa dell’emergenza Covid 19 per l’approvazione del bilancio, sarà possibile compilare la sezione relativa al rendiconto economico anche se non ancora approvato dall’assemblea inserendo i dati a disposizione dell’ente relativi al bilancio consuntivo 2019.

Al termine della compilazione on line dovrà essere stampata l “Autocertificazione per il mantenimento dei requisiti ” che andrà firmata dal legale rappresentante e inviata alla Provincia di Mantova. Quest’anno non saranno concesse proroghe: le associazioni che non provvederanno alla compilazione dell’istanza di mantenimento entro il 31 ottobre saranno cancellate dal Registro.

E’ opportuno, accelerare quindi l’accesso al portale per l’inserimento dell’istanza di mantenimento per poter risolvere per tempo eventuali problemi evitando di accedere alla piattaforma gli ultimi giorni di ottobre dal momento che un eccessivo carico sul sistema può determinare il mal funzionamento o l’interruzione del servizio, come accaduto lo scorso anno.

Si raccomanda inoltre di NON ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA DAL 15 AL 31 OTTOBRE PER LA COMPILAZIONE DELL’ISTANZA DI VARIAZIONE. Va quindi verificato per tempo se sono intervenute variazioni riguardanti la sede legale, il legale rappresentante, le sedi operative e la denominazione e procedere all’istanza di variazione prima del 15 ottobre e prima della compilazione del mantenimento. Ciò per evitare il ripetersi delle criticità emerse lo scorso anno. Anche l’stanza di variazione per modifica della denominazione a seguito della modifica statutaria, andrà fatta prima del 15 ottobre o RINVIATA a dopo la chiusura del mantenimento. Invece, i recapiti per la corrispondenza e i contatti telefonici, che devono sempre essere tenuti aggiornati a cura dell’associazione, possono essere variati anche durante la compilazione dell’istanza di mantenimento, direttamente nella parte dedicata all’anagrafica.

Anche l’istanza di variazione è da effettuarsi on line collegandosi al sito www.registriassociazioni.servizirl.it  nella sezione  “Variazioni in corso d’anno”. Alla Provincia dovrà essere inviata l’ ” Autocertificazione Variazioni ed Eventuale Istanza di Trasferimento Iscrizione , stampabile alla fine della compilazione on line, firmata dal legale rappresentante

La Provincia ha già inviato a ciascuna associazione interessata al mantenimento una informativa con istruzioni dettagliate su come procedere.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti