Commenta

Perteghella, interrogazione
sulle scuole: "I lavori verranno svolti
entro il via dell'anno scolastico?"

“Regione Lombardia - spiega Perteghella - stanzierebbe per il Comune di Viadana 700.000 Euro a fondo perduto per investimenti opportunamente programmati e da iniziare entro il 1 ottobre 2020. Dato che l’anno scolastico partirà a metà settembre, restano soltanto circa 60 giorni per la realizzazione degli interventi più urgenti".
Nella foto la scuola Parazzi transennata

VIADANA – Una interrogazione da parte del consigliere comunale, nonché candidato sindaco di Viadana Democratica, Silvio Perteghella per affrontare il tema del rilancio dell’edilizia scolastica, a cominciare dalla manutenzione ordinaria. “Nelle varie discussioni consiliari – spiega Perteghella – è già stata affrontata la situazione relativa alla scuola materna di Carrobio e durante il periodo di quarantena è stato transennato l’edificio della Scuola Media Parazzi per la caduta di calcinacci, dato che all’interno dello stesso edificio si manifestano infiltrazioni d’acqua dal tetto durante le giornate di pioggia, mentre le aeree cortilizie necessitano delle opportune manutenzioni. Nel piano triennale delle opere pubbliche vengono stanziati 200.000 Euro per le manutenzioni straordinarie degli edifici scolastici, ma sono finanziate da alienazioni, dunque da entrate che probabilmente non si concretizzeranno”.

“Regione Lombardia – spiega ancora Perteghella – stanzierebbe per il Comune di Viadana 700.000 Euro a fondo perduto per investimenti opportunamente programmati e da iniziare entro il 1 ottobre 2020. Dato che l’anno scolastico partirà a metà settembre, restano soltanto circa 60 giorni per la realizzazione degli interventi più urgenti e utili alla messa in sicurezza di immobili che dovranno ospitare i bambini viadanesi e gli insegnanti. Dunque l’Amministrazione Comunale ha già predisposto un piano di programmazione dei lavori finanziabili con le risorse a fondo perduto concesse da Regione Lombardia? Per quali motivi si è protratta così a lungo l’Approvazione del Rendiconto 2019 visto che l’avanzo libero supererà il 1.000.000 di euro e almeno una parte di risorse potevano essere celermente impiegate per opere di manutenzione straordinaria negli edifici scolastici con almeno 3 mesi di anticipo? L’Amministrazione Comunale se la sente di garantire che tutte le opere necessarie per le manutenzioni straordinarie degli istituti scolastici saranno ultimate prima dell’inizio delle lezioni del nuovo anno scolastico?”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti