Ultim'ora
Commenta

Mail dell'ufficio
entrate, ma è una bufala:
non aprite quella posta!

Nel testo si fa riferimento ad una cartella esattoriale riportandone il numero e la data di emissione. D'accordo che non si riesce ad aprire il messaggio per continuare la lettura però è il panico che si manifesta

CASALMAGGIORE – Quello che ha portato il servizio Internet a livello di velocità, comodità e conoscenza è davvero encomiabile. Contemporaneamente però si manifestano problemi, disagi e questioni davvero gigantesche che nessuno sembra poter fermare. Non si parla di hacker ne di pericolosi soggetti pedopornografici nei cui riguardi la Polizia Postale riesce ad intervenire bloccandone spesso la squallida attività.

Spesso attraverso la posta elettronica arrivano messaggi in grado di mettere in agitazione e preoccupazione il destinatario di tali email. Ad una persona residente nel nostro territorio ad esempio è arrivata una comunicazione da parte dell’Ufficio Entrate e riscossioni

Nel testo si fa riferimento ad una cartella esattoriale riportandone il numero e la data di emissione. D’accordo che non si riesce ad aprire il messaggio per continuare la lettura però il panico che si manifesta nel vedere un invio di tale genere da parte di una Istituzione riconosciuta quale l’Ufficio Entrate è indubbiamente forte. E chi non ha la possibilità di appoggiarsi ad un consulente o commercialista serio per la verifica del caso, può trovarsi davvero in difficoltà prima di tutto in senso emotivo. E ci si chiede se non ci sia la possibilità di individuare e bloccare queste false comunicazioni.

Ros Pis

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti