Ultim'ora
Commenta

Asola, carabinieri
denunciano 30enne
per frode informatica

Il 30enne accedeva al conto corrente di un 62enne residente nell’Alto Mantovano e, alterando il funzionamento del sistema bancario “HOME BANKING”, trasferiva la somma di 400,00 Euro su un altro conto corrente

ASOLA – I Carabinieri della Stazione di Asola, a seguito di denuncia formalizzata ed a conclusione di attività d’indagine, sono riusciti a smascherare e di conseguenza a denunciare in stato di libertà M.D.P. 30enne, residente a Napoli, responsabile di accesso abusivo a sistema informatico e telematico – frode informatica in concorso. Il 30enne accedeva al conto corrente di un 62enne residente nell’Alto Mantovano e, alterando il funzionamento del sistema bancario “HOME BANKING”, trasferiva la somma di 400,00 Euro su un altro conto corrente. La vittima prescelta per la frode informatica si è rivolta ai Carabinieri di Asola che, dopo aver avviato un’attività d’indagine, hanno identificato l’autore che ora dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti