Commenta

Bozzolo, caso Bosi:
la minoranza chiede
consiglio comunale urgente

“La lettera del vicesindaco Bosi, dove lo stesso annunciava le dimissioni, anche se non protocollata è ormai di dominio pubblico - spiegano i consiglieri - dunque questo solleva pesanti dubbi sull’operato del sindaco e dell’intera giunta comunale. Nel merito il nostro gruppo consiliare ha presentato una interrogazione specifica il 1 agosto scorso".

BOZZOLO – Anche se la paventata crisi di maggioranza sembra essere rientrata a Bozzolo, la minoranza di “Bozzolo Prima” con i consiglieri Sara Malagola, Riccardo Anghinoni, Lodovico Fornasari e Andrea Ghidorsi, vuole provare a vederci più chiaro e chiede la convocazione di un consiglio comunale urgente proprio sulla questione. “La lettera del vicesindaco Bosi, dove lo stesso annunciava le dimissioni, anche se non protocollata è ormai di dominio pubblico – spiegano i consiglieri – dunque questo solleva pesanti dubbi sull’operato del sindaco e dell’intera giunta comunale. Nel merito il nostro gruppo consiliare ha presentato una interrogazione specifica il 1 agosto scorso. Data l’estrema rilevanza e attualità della questione per i cittadini bozzolesi, si ritiene che l’intera vicenda debba essere urgentemente approfondita dal consiglio comunale in una seduta convocata ad hoc”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti