Ultim'ora
Commenta

Via Postumia, da
Pontegrandi a Casale sul
Sile, il racconto di Andrea

Qualche metro ed arriviamo nella piazza dove ad attenerci c’è il Sindaco, il Presidente dell’AVIS con una delegazione oltre ad alcuni amici. Tappa corta e veloce ma che val la pena vivere

CASALE SUL SILE – Tappa 10 ieri per Andrea Devicenzi ed il suo gruppo, da Pontegrandi a Casale sul Sile. Una tappa breve, solo 12 km, ma di un infinita bellezza, tutta lungo il fiume Sile. Questo il suo racconto: “Prendi una squadra di 4 persone, una quinta amica, una colazione abbondante ed una tappa breve, che sicuramente si partirà in ritardo. E’ stato quello che è avvenuto questa mattina a Portegrandi per la tappa fino a Casale sul Sile. 12 i chilometri da affrontare che sinceramente non mi hanno preoccupato un istante. C’era la voglia di partire perché da tempo me la descrivono come una bella tappa ma allo stesso tempo la calma nel sapere di avere tanto tempo a disposizione. Alla partenza la temperatura è perfetta e rimarrà così fino alla fine. Dopo qualche centinaia di metri in Portegrandi saliamo sull’arginello a fianco del Sile immersi in una natura verde e rigogliosa. Più volte le piante formano come un arco in grado di bloccare la luce del sole. Il ricordo della fatica delle due tappe precedenti sommato alla soluzione del dolore sparso per il corpo delle ferite, mi porta a tenere un bel ritmo per arrivare così puntuale all’arrivo in orario. Alle porte di Casale ci fermiamo per un caffè veloce e subito ripartiamo. Costeggiamo leggermente il paese quando in lontananza vedo l’amica Luisa che si sbraccia e mi saluta. Ci abbracciamo e salutiamo entrambi, ricordandoci a vicenda di quando ci conoscemmo a Valpromaro sulla Via Francigena. Qualche metro ed arriviamo nella piazza dove ad attenerci c’è il Sindaco, il Presidente dell’AVIS con una delegazione oltre ad alcuni amici. Tappa corta e veloce ma che val la pena vivere”.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti