Ultim'ora
Commenta

Viadana, computer
donati all'istituto Vanoni
e rigenerati da LUGMan

LUGMan ha scelto una distribuzione tutta italiana che si chiama So.Di.Linux (Software Didattico per Linux), sviluppata dall’Istituto di Tecnologie Didattiche del CNR di Genova con la consulenza di una equipe di docenti
da sinistra a destra, Lino Giacomoli (socio LUGMan), l'animatrice digitale della Vanoni, la responsabile della segreteria della Vanoni e il dirigente scolastico prof. Simone Madonna

VIADANA – Una azienda viadanese, che ha dovuto dismettere alcuni suoi computer per effetto della cessazione del supporto tecnico al sistema Windows 7, piuttosto che smaltirli ha deciso di donarli alla scuola Vanoni di Viadana. L’offerta era già pervenuta a gennaio ma l’emergenza sanitaria ha imposto di posticipare l’operazione a fine agosto.

Coinvolgendo il Linux Users Group di Mantova (LUGMan) l’azienda ha avuto il vantaggio di non doversi sobbarcare l’onere dello smaltimento (per i dispositivi elettronici deve essere osservata la specifica normativa RAEE), e di avvalersi della competenza dei volontari di LUGMan per eseguire la cancellazione sicura dei dati (previsto dalle normative sulla Privacy).

Inoltre l’atto sottoscritto da donatore e ricevente regolarizza lo scarico dei dispositivi dall’azienda e il conseguente carico dei medesimi alla scuola.

“Questi PC – segnala il socio di LUGMan che ha seguito l’operazione – hanno sostituito dispositivi che funzionavano da più di 15 anni, ma oggettivamente non più all’altezza della situazione. Già nel 2018 avevamo installato un laboratorio utilizzando solo computer dichiarati obsoleti dall’informatica commerciale ma ancora perfettamente efficienti se viene utilizzato software libero come GNU/Linux, LibreOffice, ecc…. Grazie a questa scelta etica si determina il prolungamento della vita del dispositivi (solitamente la durata dei computer è definita da scelte commerciali piuttosto che dalle loro reali condizioni)”.

Nel caso specifico LUGMan ha scelto una distribuzione tutta italiana che si chiama So.Di.Linux (Software Didattico per Linux), sviluppata dall’Istituto di Tecnologie Didattiche del CNR di Genova con la consulenza di una equipe di docenti ed esperti della didattica, che oltre a presentare i classici programmi per scrivere e navigare in Internet, offre una selezione di decine di programmi specifici per la didattica e per l’ausilio a diverse disabilità. Questo software, oltre tutto, è liberamente distribuibile a chiunque, a titolo gratuito.

Per chi volesse contattare LUGMan: http://lugman.org, lugman@lugman.org

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti