Commenta

Fiasconaro (M5S): "Gallera
rispetti gli impegni presi
sull'ospedale di Asola"

Il 1° luglio scorso l’Assessore al Welfare, Giulio Gallera, rassicurava i cittadini e l’Amministrazione Comunale sul futuro del nosocomio asolano, ovvero sul ripristino di tutti i servizi sospesi

“Ho depositato un’interrogazione in Regione, firmata insieme alla Consigliera regionale del PD Antonella Forattini, per chiedere all’Assessore Gallera quale sia la situazione in merito al ripristino dell’operatività dei reparti chiusi e dei servizi sospesi presso l’Ospedale di Asola e quale sia la programmazione per la totale ripresa delle attività svolte in periodo pre-Covid”, dichiara il Consigliere regionale M5S Andrea Fiasconaro.

“Il 1° luglio scorso l’Assessore al Welfare, Giulio Gallera, rassicurava i cittadini e l’Amministrazione Comunale sul futuro del nosocomio asolano, ovvero sul ripristino di tutti i servizi sospesi e sulla salvaguardia dei posti di lavoro. Specificando inoltre la pronta riapertura del punto nascite insieme alle altre attività.

Chiedo dunque a Gallera di aggiornare i cittadini rispetto a quanto detto il 1^ luglio in Commissione sanità. Prendendosi quindi degli impegni formali e precisi sul ripresa delle attività, sulla riapertura del punto nascita, sullo sviluppo del presidio e sul proseguio dei lavori infrastrutturali.

Tuttavia, a oggi la situazione non si è evoluta nella direzione indicata dall’Assessore. Lo dimostrano le numerose segnalazioni che ho ricevuto dai cittadini di Asola.
Chiedo a Gallera che ne è stato degli impegni presi a luglio: i cittadini meritano una risposta il prima possibile”, conclude Fiasconaro.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti