Commenta

Viadana, crescono i
servizi: inaugurato il
'Villaggio del Ragazzo'

in questo caso ,tra comune, fondazione e istituto scolastico che ha reso possibile di avere un centro all’avanguardia strutturalmente e, grazie ad un apposito bando Gal,presto anche dal punto di vista tecnologico con nuovi strumenti didattici di ultima generazione" .

VIADANA –Oggi , in occasione del primo giorno di scuola , è inaugurata la nuova struttura scolastica presso “il villaggio del ragazzo” Alla presenza del CDA , del sindaco facenti funzioni , dell’assessore alla scuola e dei dirigenti scolastici .

“Ottima la collaborazione – si legge nel comunicato stampa firmato dal gruppo Fratelli d’Italia di Viadana – , anche in questo caso ,tra comune, fondazione e istituto scolastico che ha reso possibile di avere un centro all’avanguardia strutturalmente e, grazie ad un apposito bando Gal, presto anche dal punto di vista tecnologico con nuovi strumenti didattici di ultima generazione” .

Queste le parole del presidente prof. Augusto Chizzini : “E’ forse un segno della Provvidenza che proprio nei giorni del centenario della nascita di Don Agostino Alberti la Fondazione proprietaria sia in grado di restituire alla collettività viadanese una significativa parte di quel grande complesso edilizio che è appunto il Villaggio del Ragazzo: una parte importante, ora adibita a aule scolastiche, ossia funzionale proprio a quella educazione dei ragazzi che era al centro del sogno dei fondatori del Collegio.

Ma la consegna avviene anche in un particolarissimo momento per tutto il nostro Paese e non solo: se i mesi del Covid ci limitano in tante libertà, è ancora più significativo poter dire che queste aule sono pronte proprio ora, nel momento in cui è più pressante il bisogno di spazi per le scuole.

Il presidente della Fondazione, prof. Augusto Chizzini, anche a nome di tutti i membri del consiglio – Don Antonio Censore, il dott. Pietrangelo Gozzi, rappresentante del Comune, la dott.ssa Rossella Bacchi nominata dal Provveditore agli studi e il rag. Alessandro Amadasi, nominato dalla Diocesi di Cremona – ha sentito il dovere di ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questa ristrutturazione: non è certo possibile ricordarli tutti, soprattutto perché tanti hanno dato tanto, nel silenzio e con piena gratuità, ma non si può non menzionare la Fondazione Cariplo che, in collaborazione con la Fondazione Comunità Mantovana, ha dato un contributo economico importante nell’ambito  del Progetto Emblematico 2017. A tale riguardo si ringrazia il Presidente Carlo Zanetti per le belle parole con le quali ha voluto salutarci oggi.

Un grande ringraziamento ,condiviso con i dirigenti  scolastici ,poi ovviamente va all’Amministrazione Comunale per aver fortemente voluto e sostenuto  a suo tempo questo progetto, proprio nelle sue fasi iniziali, con il Sindaco Giovanni Cavatorta: ora si è potuto sottoscrivere una convenzione solo annuale, si spera di poterne sottoscrivere al più pesto una di più lunga scadenza perché questo ci consentirà di continuare nel progetto di completamento di ristrutturazione del grande complesso immobiliare.

Ed è proprio con questo impegno a continuare nel progetto che si sono conclusi i brevi saluti, senza però dimenticare di manifestare i più sentiti auguri per tutti quei bambini che ora riempiono di gioia queste aule, e che in questi locali  muoveranno così importanti passi verso la vita”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti