Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, si è
spenta la professoressa
Brunilde Benecchi

La piangono anche i colleghi ricordandola con infinita stima e affetto. Vice preside del Liceo Romani per anni,si ricorda la sua cortese disponibilità, lo spirito di collaborazione ed il suo essere sempre pioniera nelle attività progettuali

CASALMAGGIORE – Dopo breve malattia si è spenta oggi Brunilde Benecchi, volto casalasco, noto per la sua instancabile attività di docente per più di quarant’anni. Donna di immensa cultura ha insegnato Latino e Greco presso il Liceo Classico G. Romani.

Generazioni di studenti son state formate dalla prof. Benecchi, con dedizione e grande professionalità. Si è fatta amare dagli alunni per i suoi modi sempre gentili, il sorriso rassicurante e la voce pacata. Ha saputo affascinarli con  il suo sapere, li ha accompagnati tra gli autori classici rileggendo il mondo moderno alla luce di quello antico. Con lei a fianco ogni sfida sembrava meno insuperabile, infondeva sicurezza e fiducia in se stessi e sapeva sdrammatizzare e divertire con battute ed aforismi simpatici e arguti.

La piangono anche i colleghi ricordandola con infinita stima e affetto. Vice preside del Liceo Romani per anni,si ricorda la sua cortese disponibilità, lo spirito di collaborazione ed il suo essere sempre  pioniera nelle attività progettuali. Il Polo Romani deve anche a lei la sua costituzione:  ha contribuito in primis ad ottenere l’indipendenza dai plessi di Cremona.

Ne annunciano la scomparsa il marito Pierluigi, il figlio Marco con Annelisa, gli adorati nipoti Eugenio e Teresa, la cara cugina Bianca.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti