Ultim'ora
Commenta

Hospice, 1920 euro in
nome di Lele Vecchini:
tanti amici, lo stesso cuore

Il pomeriggio e la serata al campo di Vicomoscano ha permesso di raccogliere 1920 euro sono già stati versati all'Hospice di Cremona, la struttura che assiste i malati di cancro.

CASALMAGGIORE – Lo hanno ricordato alla loro maniera, quella che pure lui – ne siamo convinti – avrebbe apprezzato. Con una partita di pallone, due squadre di amici – alcuni non in perfettissima forma ma l’importante era esserci – qualche birra a rinfrescare il pomeriggio e la serata e tanti sorrisi, tante parole, tante immagini che resteranno per sempre. Ma in nome di Gabriele ‘Lele’ Vecchini (ed era questa l’intenzione degli amici) si è fatto pure del bene. Il pomeriggio e la serata al campo di Vicomoscano ha permesso di raccogliere 1920 euro sono già stati versati all’Hospice di Cremona, la struttura che assiste i malati di cancro.

Calcio, musica, birra, amici. Musica – quella bella – e tante parole. Tifosi e baracchieri, uniti nel ricordo di chi ha lasciato un segno profondo in chi l’ha conosciuto. E un po’ di commozione resta, insieme alla nostalgia. Ma resta pure un piccolo segno tangibile. Un piccolo – grande – segno di cuore. Quello degli amici, quello dei compagni di spogliatoio e di curva, quello dei tanti che hanno partecipato sino a notte inoltrata. Lo stesso identico, grande cuore di Lele che continua a battere forte in tutti quelli che gli hanno voluto bene.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti