scuola
Commenta

San Martino dall'Argine, dalla minoranza un suggerimento a scuola e amministrazione

Pur nel rispetto delle diverse responsabilità, sollecitiamo la Direzione Didattica e l’Amministrazione Comunale a prendere in considerazione questa soluzione o altre che non ci sono note

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Scuola, serve un’altra organizzazione per l’ingresso nella struttura. A chiederla la minoranza di San Martino, in maniera scritta con un documento – a firma di Idalgo Ziliani, Roberta Salomoni e Maria Giuseppa Cappetta – che tratta della situazione scolastica e delle difficoltà riscontrate adesso che il maltempo ha cominciato a farsi sentire. E’ un suggerimento, piuttosto pacato, dato alla direzione scolastica e all’Amministrazione.

“Da qualche settimana – scrive la minoranza – sono iniziate le scuole. Siamo tutti consapevoli delle difficoltà e della delicatezza nell’organizzare la programmazione scolastica. Con grande impegno e professionalità, il corpo docente e i dirigenti scolastici stanno affrontando questa sfida.

A volte però, presi dall’immane carico di impegni, problematiche e situazioni logistiche da risolvere, si rischia di perdere di vista possibili alternative, rispetto a quelle codificate, come idonee alla soluzione di un problema.

Stiamo parlando delle scuole elementari di San Martino Dall’Argine. Si è scelta l’entrata differenziata, tre classi da una parte e le altre due da un’entrata diversa, creando una serie di problemi che hanno preoccupato i genitori.

Le classi I, II e V all’orario stabilito, entrano dall’accesso principale situato sotto i portici in Via Garibaldi. Le classi III e IV entrano dalla via laterale in prossimità della palestra.

Vi chiederete, ma qual è il problema? Le classi III e IV devono attendere l’insegnante che li scorterà in classe percorrendo circa 100 metri, salire una scala in ferro di tre rampe per giungere poi al 1° piano ed entrare in classe.

Ieri pioveva a dirotto. L’immagine che abbiamo visto era quella di bambini, 8/9 anni, con ombrello, cartella sulle spalle salire per gli scalini. Inutile dirlo, questa scelta non ci convince, non tiene minimamente conto della sicurezza degli alunni. Se nevicasse come salirebbero? Con quale sicurezza?
Per questo e altri motivi, deve essere adottata un altro tipo di organizzazione. Come cittadini, ma anche come consiglieri comunali, ci permettiamo di proporre la seguente soluzione: entrata scaglionata per orario.

Le classi III e IV, tenuto conto che, dall’entrata alle scale che portano al 1° piano ci sono 2 metri, entreranno da Via Garibaldi sotto i portici alle 7.45/7.50; le classi I, II e V sempre dall’entrata principale in via Garibaldi, alle ore 8.00/8.05.

In questo modo non vi è assembramento tra i ragazzi e si tratta solo di avvertire le famiglie dei nuovi orari di entrata. San Martino ha dei portici bellissimi e congeniali per ospitare bambini e genitori per qualche minuto.

Pur nel rispetto delle diverse responsabilità, sollecitiamo la Direzione Didattica e l’Amministrazione Comunale a prendere in considerazione questa soluzione o altre che non ci sono note”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti