Ultim'ora
Commenta

Adamo Manfredi (M5S): "La
scuola che pensa sul Palazzetto?
Chi tace acconsente"

Non sta a noi elaborare idee, al limite potrebbe pensare il sindaco ad un'alternativa fattibile. Tra le tante idee che circolano in questi giorni mi piace pensare al recupero dell'area Roserpa

CASALMAGGIORE – “Complimenti ad Annamaria Piccinelli, finalmente una vera consigliera con spirito ambientalista in comune”. Esordisce così Adamo Manfredi (M5S) impegnato in questi giorni a raccogliere le firme contro la costruzione del palazzetto. “Ora mi aspetto che emerga anche la posizione di altri interlocutori ed interessati, considerando il fatto che chi tace acconsente”.

“Mi piacerebbe, ad esempio, sapere che ne pensa la dirigenza scolastica della Marconi e il Consiglio d’Istituto visto che il problema riguarda soprattutto loro e la sicurezza dei bambini oltre alla disponibilità, per gli stessi di maggior spazio verde. Non si può restare a guardare e magari poi lamentarsi dopo. Chiediamo alla società civile di farsi sentire, di esprimere un proprio parere. Quella del Palazzetto non è una questione di poco conto”.

“Non sta a noi elaborare idee, al limite potrebbe pensare il sindaco ad un’alternativa fattibile. Tra le tante idee che circolano in questi giorni mi piace pensare al recupero dell’area Roserpa. Non so se è una strada percorribile, se è fattibile. Il comune potrebbe permutare l’area macello, facendo valutare entrambe e vedere se è possibile costruire là, recuperando un’area abbandonata da tempo”.

La raccolta firme intanto prosegue. Quota 1000 è stata superata qualche giorno fa. Ma l’intenzione è quella di andare avanti sino a che si potrà.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti