Ultim'ora
Commenta

Covid, una settimana da 415
casi nel comprensorio: i rialzi
percentuali comune per comune

Durante la prima ondata il punto più alto fu, per le Prefetture di Mantova e di Cremona, quello segnalato nella settimana dal 6 al 12 aprile, con 185 nuovi positivi registrati. Come detto, si è passati da una prima ondata in cui si somministravano in media 5-6.000 tamponi al giorno a questa seconda ondata in cui ormai si viaggia tra i 35-40.000 tamponi giornalieri.

Partiamo dal dato numerico che meglio rende l’idea della seconda ondata anche nel comprensorio Oglio Po. A fronte, certamente, di un numero nettamente maggiore di tamponi, i casi positivi sono saliti, nell’ultima settimana, di 415 unità: per la precisione 142 nuovi casi nei 19 comuni del Casalasco e 273 nei 13 comuni dell’Oglio Po mantovano. Un nuovo record, che migliora (ma forse il termine più azzeccato è aggiorna) il precedente della scorsa settimana, quando i casi furono 296, e che del resto era davvero atteso, se teniamo conto che nella singola giornata di sabato i casi comprensoriali erano stati 99, sfiorando dunque la tripla cifra. Durante la prima ondata il punto più alto fu, per le Prefetture di Mantova e di Cremona, quello segnalato nella settimana dal 6 al 12 aprile, con 185 nuovi positivi registrati. Come detto, si è passati da una prima ondata in cui si somministravano in media 5-6.000 tamponi al giorno a questa seconda ondata in cui ormai si viaggia tra i 35-40.000 tamponi giornalieri.

Si conferma un numero di casi maggiore nella parte virgiliana del comprensorio Oglio Po, dettata soprattutto dal fatto che mediamente i comuni su quel versante sono più popolosi. Anche se, osservando i rialzi maggiori in percentuale nell’ultima settimana, questi giungono da comuni medio piccoli: in testa in questa sgradita classifica c’è San Martino dall’Argine, che negli ultimi sette giorni ha avuto un rialzo del 71% rispetto alla fine della settimana scorsa; subito dopo, e c’era da aspettarselo, c’è Bozzolo, che si attesta al 65%, che diventa un clamoroso 210% se allarghiamo la prospettiva alle ultime due settimane. Poi troviamo altri comuni piccoli come Commessaggio (36% di incremento positivi settimanale), Solarolo Rainerio e Sabbioneta (34%), Voltido (33%). Curiosamente Casalmaggiore e Viadana, i due comuni più popolosi, hanno la stessa percentuale (13.4%), mentre gli unici due comuni senza rialzi nell’ultima settimana sono stati Torricella del Pizzo e Spineda. Sotto si può scorrere la tabella completa.

Di seguito ecco il confronto settimanale dei contagi nel comprensorio:
LA TABELLA DEI CONTAGI SETTIMANALE NELL’OGLIO PO

GLI INCREMENTI DELL’ULTIMA SETTIMANA DIVISI PER COMUNE:
San Martino dall’Argine +71.0%
Bozzolo +65.2%
Commessaggio +36.4%
Solarolo Rainerio +34.4%
Sabbioneta +34.0%
Voltido +33.3%
Gussola +29.4%
Marcaria +28.1%
Torre dè Picenardi +27.3%
Gazzuolo +25.0%
Martignana di Po +25.0%
Piadena Drizzona +22.9%
San Martino del Lago +22.2%
Motta Baluffi +20.0%
Acquanegra sul Chiese +19.4%
Rivarolo Mantovano +18.7%
Dosolo +15.6%
Casalmaggiore +13.4%
Viadana +13.4%
San Giovanni in Croce +13.1%
Casteldidone +12.5%
Isola Dovarese +9.7%
Asola +8.0%
Canneto sull’Oglio +7.7%
Cingia dè Botti +4.9%
Scandolara Ravara +4.2%
Calvatone +3.8%
Pomponesco +3.7%
Rivarolo del Re +3.4%
Torricella del Pizzo 0
Spineda 0

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti