Ultim'ora
Commenta

Provincia di Cremona,
600 mila euro sulla rete
stradale per la sicurezza

L’importo complessivo del progetto ammonta a € 600.000,00 cofinanziato per il 50% da Regione Lombardia e per il restante 50% con risorse di bilancio dalla Provincia di Cremona

Il Servizio Manutenzione Strade e Sicurezza Stradale della Provincia di Cremona ha redatto e appaltato un progetto denominato “INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA STRADALE FINALIZZATI AL CONTRASTO DEI FATTORI DI RISCHIO DELLA RETE VIARIA PROVINCIALE” – ha evidenziato il Presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni nel presentare le opere, in fase di realizzazione, sul territorio provinciale in termini di sicurezza stradale – I lavori, attualmente in corso di esecuzione sotto la direzione dei tecnici della Provincia, rientrano nell’ambito del Bando di Regione Lombardia che ha assegnato cofinanziamenti a favore di comuni, unioni di comuni e province per la realizzazione di interventi per la riduzione dell’incidentalità stradale con la D.G.R. N. 1281/2019. L’importo complessivo del progetto ammonta a € 600.000,00 cofinanziato per il 50% da Regione Lombardia e per il restante 50% con risorse di bilancio dalla Provincia di Cremona”.

Ha continuato Signoroni: “Il progetto ha come obiettivo il miglioramento delle condizioni di sicurezza della circolazione veicolare sulla rete stradale provinciale in principal modo attraverso il contrasto dei fattori di rischio agendo in particolare su quelli direttamente correlati alla presenza ed all’efficacia della segnaletica stradale orizzontale, verticale, luminosa e delle barriere di sicurezza stradale.Nello specifico i lavori consistono nel rifacimento della segnaletica orizzontale con l’impiego di materiale termoplastico su diverse strade della rete provinciale (tra cui le SS PP 27 “Postumia”, 85 “Bassa di Casalmaggiore”, 87 “Giuseppina”, 343 “Asolana” nell’area orientale della Provincia e le SS PP 04 “Rivoltana”, 05 “Montodine Casaletto Ceredano”, 17 “Bagnolo – Casaletto Ceredano”, 20 “Castelleone- Casaletto di Sopra”, 591 “Cremasca” nell’area occidentale), nella realizzazione di bande ottiche-acustiche quali dissuasori di velocità per i veicoli (ad esempio sulla SP 33 “Seniga – Isola Pescaroli”), nell’installazione di dispositivi luminosi per consentire una migliore percezione della segnaletica stradale nei punti di maggior criticità in corrispondenza di intersezioni (ad esempio sulla SP 02 “Crema – Vailate”, sulla SP 20 “Castelleone- Casaletto di Sopra”, sulla SP 27 “Postumia” e sulla SP ex SS 498 “Soncinese”), di limiti di velocità (ad esempio su SP ex SS 235 “Di Orzinuovi”, SP 24 “Soresina – Fiesco”), curve (su SP 44 “Soncino – Casaletto di Sopra” ed SP ex SS 415 “Paullese”), attraversamenti pedonali (su SP 87 “Giuseppina” e SP 24 “Soresina – Fiesco”) e nell’installazione e/o ripristino di barriere di sicurezza (ad esempio su SP ex SS 10 “Padana Inferiore”, SP ex SS 45bis “Gardesana Occidentale” ed SP ex SS 498 “Soncinese”). La fine lavori è prevista nel mese di gennaio del 2021”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti