Ultim'ora
Commenta

Smart Future Academy
Cremona 2020, Paolo
Voltini tra gli speaker

Sia come Consorzio Casalasco che come Coldiretti siamo da sempre in prima linea nell’incontro con la scuola. Ogni anno proponiamo agli istituti scolatici del territorio numerosi percorsi didattici

“Volentieri ho accolto l’invito a prendere parte all’appuntamento cremonese di Smart Future Academy Cremona 2020. Incontrare gli studenti è sempre un momento importante, prezioso. E’ l’occasione di condividere con loro il valore dell’agricoltura italiana, del lavoro degli imprenditori agricoli che, anche e soprattutto in questo momento così pieno di difficoltà, portano avanti con professionalità e passione l’impegno di produrre cibo, servizi, tutela del territorio”. Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Cremona  e Coldiretti Lombardia, domani sarà tra gli speaker di Smart Future Academy, l’innovativo progetto rivolto alle scuole superiori nato con l’obiettivo di aiutare gli studenti a comprendere “cosa vorrebbero fare da grandi” attraverso il contatto con figure di eccellenza dell’imprenditoria, della cultura, della scienza e dell’arte.

L’appuntamento, gratuito per studenti e professori e valido ai fini  dei “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento, ha il patrocinio della Camera di Commercio di Cremona e del Comune di Cremona.

Vi prenderanno parte vari speaker cremonesi, autorevoli rappresentanti dell’economia, delle istituzioni, della cultura, del territorio, chiamati a testimoniare la propria esperienza, sottolineando come sia possibile raggiungere la realizzazione personale e lavorativa seguendo la propria passione e inclinazione.

Paolo Voltini porterà la propria esperienza non solo in qualità di leader provinciale e regionale della Coldiretti, ma anche in veste di presidente del Consorzio Casalasco del Pomodoro, la prima filiera italiana per la produzione e trasformazione di pomodoro da industria, cooperativa che associa 370 aziende agricole  ubicate tra Parma, Piacenza, Cremona e Mantova che coltivano a pomodoro 7.000 ettari di terreno. Nato nel 1977, il Consorzio Casalasco del Pomodoro è oggi uno dei maggiori gruppi in Europa e nel mondo, con una capacità produttiva di oltre 560.000 tonnellate di pomodoro fresco trasformato, destinato a brand propri – fra i più noti citiamo Pomì  e De Rica – e alle migliori marche internazionali, per creare ingredienti, sughi e condimenti pronti per lo scaffale.

“Sia come Consorzio Casalasco che come Coldiretti siamo da sempre in prima linea nell’incontro con la scuola. Ogni anno proponiamo agli istituti scolatici del territorio numerosi percorsi didattici, parlando agli alunni e studenti della scuola primaria e secondaria, come pure dell’università. Con l’obiettivo di far conoscere la nostra agricoltura, i prodotti autenticamente italiani, comunicando il valore della stagionalità, della trasparenza, della tracciabilità, dell’origine certa e italiana del cibo – rimarca Voltini –. In questa ottica si pone la mia partecipazione a Smart Future Academy, con l’augurio di poter dare ai giovani un segale di incoraggiamento e fiducia, prima di tutto in sé stessi, e nella  possibilità di raggiungere i propri obiettivi, mettendoci  tanto impegno, lavoro, passione, sempre con le idee chiare rispetto alle proprie convinzioni e ai traguardi che si vogliono raggiungere”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti