Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, consiglio
Comunale, si dimette Silvia
Tei, al suo posto Mara Parri

Mara Parri, di Casalmaggiore, classe 1972, impiegata, laureata in civiltà e lingue straniere moderne all'Università degli Studi di Parma e laureanda in Politiche Europee e Internazionali

CASALMAGGIORE – Al primo punto del prossimo consiglio comunale, che sarà venerdì 27 novembre, ci sarà la surroga di un posto di consigliere lasciato vacante dalle dimissioni, depositate il 17 novembre 2020, di Silvia Tei che, dopo 6 anni di lavoro in consiglio, ha preferito lasciare spazio ad altri per ragioni di lavoro e personali.

Al posto dell’arch. Tei avrebbe dovuto entrare nel gruppo “Casalmaggiore è viva”, dato le preferenze raggiunte, Giuseppina Mussetola, ma ha declinato, preferendo rimanere all’interno del CDA di Fondazione Santa Chiara, nel ruolo di consigliere che ricopre da qualche mese a questa parte.

Spazio dunque a Mara Parri, di Casalmaggiore, classe 1972, impiegata, laureata in civiltà e lingue straniere moderne all’Università degli Studi di Parma e laureanda in Politiche Europee e Internazionali.

Fedelissima del Sindaco Filippo Bongiovanni, con cui era candidata già a partire dal 2009. Entrerà in Commissione Bilancio dato il suo diploma di analista contabile e la frequenza di un Corso di perfezionamento “Il bilancio negli enti pubblici” presso la Sda Bocconi.

In questi anni è stata membro del Cda di Fondazione Santa Chiara dalla quale si è dimessa in data odierna. La dottoressa Parri tiene a ringraziare tutti coloro che in questi anni hanno contribuito, “con impegno e dedizione, al perseguimento degli obiettivi della Fondazione Santa Chiara non solo volti ad incrementarne le attività ma anche per accrescerne il prestigio. Ringrazio in particolare il Presidente Dott. Mauro Acquaroni, i componenti del Consiglio, la Sig.ra Maruska Quarenghi, il Direttore Dott. Mirko Bozzetti con i quali si è sempre collaborato in piena armonia, e il sindaco dott. Filippo Bongiovanni che mi ha proposta per questo incarico in Cda”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti