Ultim'ora
Commenta

Greenway dell'Oglio:
l'Assessore regionale Rolfi
ha incontrato amministratori ed associazioni

Il sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchio, insieme ad altri rappresentanti del territorio dell'Oglio Po ha incontrato l'Assessore di Regione Lombardia Fabio Rolfi. La nota stampa redatta dal primo cittadino bozzolese traccia i lineamenti dell'incontro tenutosi con tema Greenway.

BOZZOLO – Il sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchio, insieme ad altri rappresentanti del territorio dell’Oglio Po ha incontrato l’Assessore di Regione Lombardia Fabio Rolfi. La nota stampa redatta dal primo cittadino bozzolese traccia i lineamenti dell’incontro tenutosi con tema Greenway:

“L’assessore all’agricoltura, alimentazione, sistemi verdi, il bresciano Fabio Rolfi, è stato di parola. Oggi ospite del nostro territorio, dapprima a Calvatone con i sindaci di Calvatone e di Bozzolo, i presidenti, vice presidenti e direttori del Parco Oglio Sud e Gal Oglio Po quindi ai ponti interrotti Sant’Andrea, al confine con l’area archeologica Bedriacum e Locarolo sul tracciato della greenway dell’Oglio dal Tonale al Po a Torre d’Oglio. Presente una delegazione di agricoltori tra cui Giovanni Gorni e Riccardo Aporti, consiglieri comunali di Rivarolo Mantovano e Bozzolo che hanno esposto la necessità di evitare l’incremento fino a 10 chilometri del tragitto per la coltivazione dei campi, l’assessore si è messo in contatto con la struttura regionale e si è impegnato ad intervenire per finanziare le due infrastrutture attraverso il consorzio di bonifica Dunas (autorità competente per il corso d’acqua Delmona Tagliata che sfocia nell’Oglio).
Successivamente l’assessore si è brevemente intrattenuto a Calvatone con i referenti delle realtà consortili locali del Parco e del Gal, soffermandosi sulle politiche regionali per il futuro, in vista dei nuovi programmi europei, ricevendo un piccolo e simpatico segno delle qualità del territorio. A concludere la giornata, tenutasi nel pieno rispetto delle norme anticovid, le visite alle cascine Badia e Canili, a vocazione zootecnica e caratterizzate dalla conduzione familiare. I titolari Andrea e Giovanni Pagliari  e Roberto Chizzoni con i rispettivi figli, i rappresentanti sindacali di Coldiretti e Confagricoltura, il presidente del Consorzio Navarolo Belletti, hanno presentato le rispettive aziende e realtà, caratterizzate da notevoli investimenti in itinere. Uno sguardo anche alle politiche di difesa e di sicurezza del territorio con un’utile sinergia tra enti locali, consorzi di bonifica ed altre realtà come il Parco ed il Gal per un vero gioco di squadra. Una più approfondita visita ad altre realtà quali Iris, Saviola e Fioccarni è rinviata ad un periodo fuori dalle attuali regole a livello di emergenza”.
A.S.

© Riproduzione riservata
Commenti