Ultim'ora
Commenta

Gazzuolo, alla fondazione
Caracci Santa Lucia
va a trovare i nonni

Nessun ospite ha riconosciuto l’animatrice Silvia Magalini nelle vesti di Santa Lucia, ed anche tale dettaglio ha convalidato l’intervento del servizio animazione nell’idea iniziale di restituire agli ospiti la magica notte di Santa Lucia

GAZZUOLO – Qualcuno recitava “il Natale quando arriva, arriva”, per “natale si può dare di più”, o “è natale tutti i giorni o non è natale mai” e tante altri slogan a promuovere il periodo più sentito e coinvolgente dell’anno: l’arrivo del Santo Natale. E non vi è dubbio che il natale 2020 è a se stante rispetto a quelli precedenti. Ma una delle poche certezze rimaste in questo periodo è l’atteso arrivo di Santa Lucia, che suggestiona e commuove sempre coloro che vivono il suo arrivo, bambini, grandi o adulti che siano.

Eccola allora arrivare alla Fondazione Caracci per portare un presente agli ospiti e strappare loro un momento di sincera commozione natalizia. Il Santo Natale ha questo nobile fine: riportare ad un clima caloroso e familiare, a quelle emozioni che si possono vivere solo al suo arrivo, non prima e non dopo. E la presenza di Santa Lucia, nei reparti dell’istituto, ha raggiunto tale scopo, nel coinvolgimento emotivo sia degli ospiti residenti che del Personale in turno.

Nessun ospite ha riconosciuto l’animatrice Silvia Magalini nelle vesti di Santa Lucia, ed anche tale dettaglio ha convalidato l’intervento del servizio animazione nell’idea iniziale di restituire agli ospiti la magica notte di Santa Lucia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti