Politica
Commenta

Elisabetta Strada (LCE): “Rivoluzione sui pannolini e latte in polvere per bambini"

“I bambini accolti nelle famiglie a basso reddito, nelle famiglie affidatarie e nelle Comunità di accoglienza – sottolinea la Consigliera civica - necessitano quotidianamente di latte in polvere per la sopravvivenza e di pannolini. Sono beni assolutamente indispensabili".

“Approvato nei giorni scorsi in aula il nostro Ordine del Giorno 1459 relativo al PDL 143 ‘Bilancio di previsione 2021-2023’ – dichiara Elisabetta Strada (Consigliere regionale Lombardi Civici Europeisti) che richiedeva latte in polvere e pannolini gratuiti per le famiglie a basso reddito (ISEE 20.000 euro), quelle affidatarie e per le Comunità di accoglienza”. “I bambini accolti nelle famiglie a basso reddito, nelle famiglie affidatarie e nelle Comunità di accoglienza – sottolinea la Consigliera civica – necessitano quotidianamente di latte in polvere per la sopravvivenza e di pannolini. Sono beni assolutamente indispensabili, che incidono in maniera sensibile su budget comunitari e famigliari, che sono sempre limitati”.

“Si tratta di una piccola rivoluzione e sono veramente felice del risultato ottenuto e della sensibilità verso questo tema perché – commenta la Consigliera regionale-, finalmente, questi due beni primari e molto costosi verranno considerati beni primari ‘salvavita’ (latte in polvere) e dispositivi medici (pannolini) -e come già avviene da tempo per i pannoloni degli anziani- dovrebbero venire erogati gratuitamente ai minori dal Sistema Sanitario Nazionale, nel frattempo abbiamo chiesto alla Regione di sostenere queste realtà, alleviando in modo significativo i costi quotidiani di chi, tra mille difficoltà, si prende cura dei minori disagiati”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti