Ultim'ora
Commenta

Scuola dell'Infanzia
San Giuseppe, un Natale
diverso: distanti ma vicini

"Siamo distanti - spiegano le insegnanti - ma vicine sempre, ogni giorno. E per concludere l'ultimo giorno prima delle vacanza natalizie ci siamo addobbati e vestiti a tema festeggiando tra di noi tra balli e musica sempre rispettando i protocolli covid-19"

CASALMAGGIORE – E’ stato un anno particolarmente difficile anche per i piccoli della scuola dell’Infanzia San Giuseppe (ex Provvidenza). Un anno in cui il forte impegno del personale non è mancato per fare in modo che tutto si potesse svolgere – nonostante il Covid – nella massima sicurezza. La scuola dell’Infanzia, ed in particolar modo una scuola come la San Giuseppe, ha sempre avuto i suoi momenti ‘tradizionali’ e la festa di Natale era uno di questi. Quest’anno con le restrizioni legate alla pandemia si è dovuto giocoforza adattare la tradizione alla necessità.

“Nonostante il Covid – spiegano le insegnanti – la scuola dell’infanzia san Giuseppe non si ferma! Non abbiamo potuto fare la nostra consueta festina di Natale con la presenza di mamma, papà e nonni ma nonostante tutto noi la nostra festa di Natale l’abbiamo fatta lo stesso tra maestre e  bambini con un video natalizio tra foto, poesie e ballo finale inviato alle famiglie che hanno gradito”.

Un bel lavoro quello del personale che ha fatto sentire bambini e familiari un po’ più sereni. Niente è (al momento) come prima, ma con un po’ di fantasia si può essere ugualmente felici e vicini. “Siamo distanti – concludono le insegnanti – ma vicine sempre, ogni giorno. E per concludere l’ultimo giorno prima delle vacanza natalizie ci siamo addobbati e vestiti a tema festeggiando tra di noi tra balli e musica sempre rispettando i protocolli covid-19”.

Le insegnanti augurano ai bambini, alle loro famiglie e a tutti quanti un sereno e felice natale pieno di speranza per un domani migliore.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti