Ultim'ora
Commenta

Chiama i Carabinieri perché vuole
bere al bar: questi arrivano e scoprono
l'assembramento. Sette sanzioni

Così sono scattate le sanzioni amministrative, per i 6 clienti che consumavano all’interno e nelle adiacenze del locale, e per il gestore del circolo. Per l’uomo che invece aveva chiamato il 112, in evidente stato di ubriachezza all’arrivo dei militari, è scattata invece la sanzione per manifesta ubriachezza.

VIADANA – Continuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Viadana relativi alle restrizioni sul movimento e sul traffico, imposti dalla legge per contenere il rischio di contagio da coronavirus. Nella giornata di mercoledì, festiva per l’Epifania, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Viadana sono intervenuti presso il circolo “Barracuda” a ridosso del centro cittadino, dove un cliente, in evidente stato di ubriachezza, aveva chiamato il 112 perché voleva consumare all’interno del locale e la barista non glielo permetteva. Quando i Carabinieri sono arrivati hanno però trovato, all’esterno del locale, diverse persone intente a consumare bevande, ed un cliente, intento anche lui a consumare, all’interno del circolo. Così sono scattate le sanzioni amministrative, per i 6 clienti che consumavano all’interno e nelle adiacenze del locale, e per il gestore del circolo. Per l’uomo che invece aveva chiamato il 112, in evidente stato di ubriachezza all’arrivo dei militari, è scattata invece la sanzione per manifesta ubriachezza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti