Adozioni
Commenta

Animalisti in lutto. Addio a due volontari Enpa. Trasportavano al Nord cuccioli da adottare

Grande il cordoglio anche sui social cremonesi: l’associazione Anpana di Cremona ha pubblicato un comunicato con cui si unisce al cordoglio per l’incidente che ha stroncato la vita di volontari animalisti e di un cane

Il mondo animalista è in lutto per la morte di Elisabetta Barbieri e di un altro volontario Enpa, morti nella notte tra sabato 6 e domenica 7 febbraio lungo l’A14 Bologna-Taranto un incidente tra due mezzi pesanti e un furgone. Le vittime e un altro volontario rimasto ferito stavano trasportando al Nord cuccioli di cani e gatti che erano stati adottati.

Grande il cordoglio anche sui social cremonesi: l’associazione Anpana di Cremona ha pubblicato un comunicato con cui si unisce al cordoglio per l’incidente che ha stroncato la vita di volontari animalisti e di un cane. “Queste persone stavano contribuendo con la loro opera ad accompagnare vari animali verso una vita migliore. Dietro a ogni adozione ci sono impegno, sacrifici e abnegazione. Il tutto per cercare di donare a questi animali una nuova vita e una nuova speranza. Ci stringiamo al dolore dei loro famigliari e di tutte le persone coinvolte. In rispetto di questa tragedia oggi la pagina non pubblicherà appelli e aggiornamenti”.

Niente aggiornamenti anche sul gruppo locale ‘Io sto con Pallino’: “Un giorno triste per tutto il mondo del volontariato. In segno di rispetto oggi il gruppo sarà silenziato e nessun post sarà approvato. Un abbraccio alle famiglie dei volontari coinvolti”.

Elisabetta Barbieri, 63 anni, di origini pugliesi ma residente a Rho, era molto conosciuta per essere una staffettista dell’Enpa di San Severo (Foggia): si occupava cioè di trasportare cani e gatti abbandonati e da dare in affido. L’altra vittima è un altro membro dello staff di Elisabetta, il 47enne Federico Tonin, residente ad Arconate: lascia la compagna e una figlia piccola. A perdere la vita anche uno degli animali trasportati nel furgone, un cucciolo di pastore tedesco: un’altra persona a bordo e altri animali sono rimasti feriti.

“I gatti”, hanno spiegato dall’Enpa, “sono poi ripartiti alla volta di Bologna. Mentre un camionista spagnolo (Jon Juaregi Transportes) si è offerto di portare i cani in direzione di Milano. L’uomo non ha voluto alcun compenso”.

Non tutti gli animali, però, sono stati recuperati: almeno 3 o 4 gatti risultano dispersi. Mancano all’appello la bianconera Smilla, il biancorosso Simba, un altro bianconero di nome Milo. Simba non era nel furgone dello staffettista arrivato a Melegnano.

“Stamattina ha perso la vita in un grave incidente Elisabetta Barbieri”, scrive l’Enpa in un comunicato, “una vera amante degli animali nota a tutto il mondo animalista per il suo impegno nelle staffette di animali da adottare. L’Ente Nazionale Protezione Animali, con la sua presidente nazionale Carla Rocchi, la sua Giunta esecutiva, il suo Consiglio nazionale, i suoi volontari e i suoi sostenitori, esprime il proprio lutto per questa immensa perdita”.

“Il suo ero un impegno sincero, costante e disinteressato. Ha collaborato con noi – afferma Carla Rocchi, presidente nazionale Enpa – in tantissime occasioni, e con tantissime Sezioni. Sono centinaia gli animali che oggi hanno iniziato una nuova vita anche grazie a lei. Il suo impegno ha fatto la differenza ed è stata un esempio per molti. Ci mancherai Elisabetta. La nostra Associazione ti ricorderà sempre con immensa gratitudine”.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti