Cronaca
Commenta

San Giovanni in Croce, prende forma il progetto dei giardini Dante Alighieri. E c'è spazio per i giochi inclusivi

Il costo dell’intervento si aggira attorno a 200mila euro, in parte coperti da contributo statale. Ne parla nel dettaglio il sindaco Pierguido Asinari. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

SAN GIOVANNI IN CROCE – Dopo Leonardi Da Vinci, celebrato a Villa Medici del Vascello e dintorni nel 2019, ecco Dante Alighieri. Ricorre quest’anno il 700esimo anniversario della morte del sommo poeta e il comune di San Giovanni in Croce non si è fatta sfuggire l’occasione. L’agronomo Gabriele Panena, l’architetto Sara Soffiati, l’architetto paesaggista Alessandro Carelli e infine l’impresa Viridis di Cremona si sono messi al lavoro, per fare in modo che entro aprile 2021 la celebrazione di Dante Alighieri passi da un gesto molto concreto, un’opera pubblica che riqualifichi il centro del paese. Il costo dell’intervento si aggira attorno a 200mila euro, in parte coperti da contributo statale. Ne parla nel dettaglio il sindaco Pierguido Asinari.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti