Cronaca
Commenta

Zona arancio scuro, la Prefettura dispone stretta sui controlli nei luoghi di ritrovo

I servizi di controllo – conclude la prefettura – saranno modulati in modo da evitare il rischio che possano verificarsi assembramenti e comportamenti tali da costituire violazione della normativa anti-Covid.

Stretta sui controlli nelle zone più frequentate dai giovani e più in generale della comunità cremonese, per verificare che vengano rispettate le normative anti-Covid, a partire dall’uso delle mascherine e dal distanziamento sociale.

Lo ha disposto il prefetto, Vito Danilo Gagliardi, che nel corso della mattinata di lunedì ha presieduto una riunione di coordinamento delle Forze di polizia, allargata alla presenza dei Comandanti della Polizia provinciale e della Polizia locale di Cremona, per fare il punto sulle attività di prevenzione e controllo mirate al rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19.

“Particolare attenzione è stata riservata alle recenti norme emanate a livello regionale che, a decorrere dalla giornata di domani e fino al 10 marzo prossimo, hanno previsto l’inserimento nell’area arancione rinforzata del Capoluogo di e altri nove comuni della provincia di Cremona” fanno sapere dalla prefettura.

Il Prefetto ha disposto quindi l’intensificazione dei servizi di controllo, che saranno pianificati durante il Tavolo tecnico dal Questore, “con specifico riguardo alle aree che, tradizionalmente, costituiscono i punti di ritrovo delle comunità e dei giovani” fa sapere ancora la prefettura in una nota.

Le attività saranno indirizzate alla verifica del rispetto del distanziamento personale e dell’uso dei dispositivi individuali di protezione anche in prossimità degli esercizi commerciali e dei punti di maggiore affollamento.

I servizi di controllo – conclude la prefettura – saranno modulati in modo da evitare il rischio che possano verificarsi assembramenti e comportamenti tali da costituire violazione della normativa anti-Covid, tenuto conto del preoccupante incremento del numero dei contagi nei territori vicini alla provincia di Cremona.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti