Politica
Commenta

Strada (Civici Europeisti): "Male il ritardo vaccini Covid ai fragili e la lentezza con gli over 80"

“Ci ha anche riferito - conclude la Consigliera - che la vaccinazione per i fragili e i cronici inizierà dalla settimana prossima, e che saranno vaccinati negli ospedali che li hanno in cura".

“Oggi in Commissione Sanità – dichiara Elisabetta Strada (Consigliere regionale Lombardi Civici Europeisti) – il DG Welfare Pavesi ha dato la buona notizia che i medici del lavoro verranno coinvolti per la vaccinazione di massa dei lavoratori, quando partirà”.

“Purtroppo – continua la Consigliera civica – ci ha anche comunicato che la campagna vaccinazione over 80 dovrebbe terminare solo a metà maggio, anziché a fine marzo, come era previsto. E ha specificato che, ad oggi, sono stati vaccinati solo 136.000 over 80 sui 750.000 aventi diritto. Una cosa da non credere”.

“Ci ha anche riferito – conclude la Consigliera – che la vaccinazione per i fragili e i cronici inizierà dalla settimana prossima, e che saranno vaccinati negli ospedali che li hanno in cura. Bene perché conoscono il loro paziente. Attenzione, però, a non limitarsi solo a chi è attualmente in cura: ci sono molti fragili cronici che non sono presi in carico da una struttura ospedaliera; ci sono cronici fragili non ricoverati; inoltre i medici ospedalieri che li seguono per una specifica patologia (es. oncologica) devono continuare a curarli per la loro specializzazione e non per vaccinarli, perché – è bene ricordarlo – non esiste solo il Covid-19”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti