Politica
Commenta

Cavatorta alle minoranze:
"Confusione su Gisi e Italgas"

“Respingo al mittente le accuse - conclude Cavatorta -: i tempi con cui si è acceso il mutuo per Italgas e la partita GISI non coincidono come già è stato risposto dai revisori stessi".

VIADANA – Il sindaco di Viadana Nicola Cavatorta risponde ai consiglieri di minoranza in merito alla questione GISI Spa e alla liquidazione della società che porterà nelle casse comunali circa 2 milioni di euro. Cavatorta lo fa allegando la risposta di Massimo Mustarelli, in qualità di presidente dei Revisori di Conti.

“In merito alla disponibilità immediata delle somme, si osserva che le medesime – scrive Mustarelli – sarebbero state disponibili in un periodo successivo a quando dovevano essere erogate alla controparte Italgas e che le operazioni per la definizione del debito fuori bilancio Italgas erano già state assunte in precedenza”.

In buona sostanza, Cavatorta intende dimostrare che non era in alcun modo possibile “prevedere” di piazzare quella somma per coprire parte della causa legale legata a Italgas. “Aggiungo – spiega il sindaco viadanese – che i Revisori dei Conti sono sempre informati dei debiti fuori bilancio. Il Collegio dei Revisori è informato sulle partecipate, in quanto deve dare parere e relazionare sul bilancio consolidato. La volontà della messa in stato di liquidazione risale ai tempi della commissario. Così in tutti gli anni a venire”.

“Respingo al mittente le accuse – conclude Cavatorta -: i tempi con cui si è acceso il mutuo per Italgas e la partita GISI non coincidono come già è stato risposto dai revisori stessi. Individuo nelle accuse la volontà di mantenere viva una polemica di una situazione che si è già risolta con la messa in stato di liquidazione della partecipata la settimana scorsa. Noi abbiamo votato contro la modifica dello Statuto. Quindi se i revisori dei conti non sono stati avvisati è perché non c’è stata la volontà di modificare lo statuto, per le motivazioni che ho già detto diverse volte”.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti