Cronaca
Commenta

Azienda Speciale Consortile
avviso per gli alloggi in locazione

Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo poter attestare, con apposita documentazione, una o più condizioni collegate alla crisi scaturita con l’emergenza sanitaria da Covid-19

VIADANA – L’Azienda Speciale Consortile Oglio Po ha pubblicato l’avviso pubblico volto al mantenimento dell’alloggio in locazione, anche in relazione all’emergenza sanitaria Covid-19, rivolto ai cittadini residenti nei 10 Comuni Consorziati (Bozzolo, Commessaggio. Dosolo, Gazzuolo, Marcaria, Pomponesco, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta, San Martino d/A e Viadana).

La Regione Lombardia ha infatti integrato i fondi dedicati a tale Misura Unica e per l’anno 2021 per il sub ambito viadanese sono stati stanziati 109.763,68 euro. Tali risorse serviranno a sostenere quelle famiglie – in disagio economico o in particolari situazione di vulnerabilità anche a seguito dell’emergenza sanitaria – che vivono in alloggi in locazione sul mercato libero (compreso canone concordato), o in alloggi in godimento o in alloggi abitativi sociali (ai sensi della L.R. 16/2016 art. 1 c. 6). Sono esclusi invece da tale avviso i contratti di Servizi Abitativi Pubblici (SAP).

La richiesta di contributo, da presentare entro il 15 luglio 2021 tramite mail o brevi manu all’ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza (solo su appuntamento) consiste in un contributo riconosciuto al richiedente/conduttore dell’alloggio che sarà erogato al proprietario dell’alloggio per sostenere il pagamento dei canoni di locazione non versati o da versare da parte del conduttore, per un massimo di 4 mensilità e comunque non oltre 1.500 euro ad alloggio/contratto.

Destinatari dell’avviso sono quindi tutte le persone e famiglie residenti nel Comuni dell’ambito territoriale Oglio Po in possesso dei seguenti requisiti:

  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  • non essere proprietari dell’alloggio adeguato in Regione Lombardia
  • avere un ISEE massimo fino a euro 20.000,00
  • essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno a partire dalla pubblicazione dell’avviso

Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo poter attestare, con apposita documentazione, una o più condizioni collegate alla crisi scaturita con l’emergenza sanitaria da Covid-19 (es. perdita del posto di lavoro, consistente riduzione dell’orario di lavoro, mancato rinnovo del contratto a termine, malattia grave, ecc..).

L’avviso, la modulistica e maggiori dettagli sul sito www.consociale.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti