Cronaca
Commenta

Gronda, entro l'estate 2022 nuovo
manto. Poi sarà della Provincia

La volontà, e la speranza, è di creare un’unica Gronda Nord che possa essere completata anche nel tratto più casalese verso Vicobellignano e la rotonda Sereni, ma quest’opera al momento è ancora in embrione, dunque gli 880mila euro servono esclusivamente per rifare il tratto malmesso di Quattrocase. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Passi avanti per la sistemazione della Gronda Nord, nel tratto di Quattrocase, quello ormai famigerato perché mal realizzato nel 2009 e che ogni volta che piove dà molti problemi all’asfalto, pronto a sgretolarsi. La strada, soltanto nel dicembre scorso, era stata addirittura chiusa dopo che alcuni autisti ci avevano rimesso il cerchione, arrivando a minacciare denunce per il comune di Casalmaggiore.

Adesso, con gli 880mila euro già stanziati da Regione Lombardia con il Piano Marshall di aiuti, ecco che la strada verrà rifatta completamente, a partire dalle fondamenta, e in tal senso il comune si sta muovendo per l’assegnazione lavori. L’intenzione è di partire almeno con le prime pratiche burocratiche già entro la fine dell’estate che sta arrivando, per arrivare poi alla conclusione dei lavori, che insistono nel tratto di raccordo per la Sabbionetana, circa 2.5 km, entro l’inizio dell’estate 2022.

La volontà, e la speranza, è di creare un’unica Gronda Nord che possa essere completata anche nel tratto più casalese verso Vicobellignano e la rotonda Sereni, ma quest’opera al momento è ancora in embrione, dunque gli 880mila euro servono esclusivamente per rifare il tratto malmesso di Quattrocase.

C’è però un passaggio fondamentale, che verrà perfezionato una volta terminati i lavori: la Gronda, infatti, passerà poi alla Provincia di Cremona e non sarà dunque più di competenza del comune di Casalmaggiore, né passerà ad Anas, come capitato con l’Asolana e la Castelnovese. “Questo prevedeva il contratto, sin dalle origini – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Vanni Leoni – e questo noi faremo”.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti