Politica
Commenta

Linee guida legge sanitaria,
Forattini: "Regione inefficente"

“Da sottolineare – conclude Forattini – che le tanto decantate 216 Case di comunità (che andranno a sostituire i famosi Presst della Legge 23) verranno finalmente realizzate solo perché previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, colmando quell’inefficienza che in sei anni la Regione Lombardia non è riuscita a colmare”.

“Nessuna risposta chiarificatrice sulle linee guida della Riforma della sanità”.

La consigliera regionale mantovana del PD Antonella Forattini commenta così la presentazione delle linee guida della riforma tenuta ieri in Commissione dalla vicepresidente Moratti.

“Non è stata data alcuna risposta alle nostre domande sul documento e non sono stati nemmeno indicati  i tempi di adozione della legge. Non è stato  chiarito affatto quale sarà il ruolo della sanità privata e se opererà anche nella medicina territoriale e non è stata fatta alcuna distinzione fra operatori profit e no profit. A proposito di privato la vicepresidente Moratti ha continuato a parlare di ‘equivalenza’, dimostrando di non aver capito che questa è una delle cause della debolezza del servizio sociosanitario. Non ha saputo dire quali saranno le aziende ospedaliere nei diversi territori”.

“Da sottolineare – conclude Forattini – che le tanto decantate 216 Case di comunità (che andranno a sostituire i famosi Presst della Legge 23) verranno finalmente realizzate solo perché previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, colmando quell’inefficienza che in sei anni la Regione Lombardia non è riuscita a colmare”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti