Politica
Commenta

Viadana, i 5 Stelle criticano la giunta:
"Poca chiarezza su molti temi"

"Dobbiamo purtroppo prendere atto come questa Amministrazione non stia certamente brillando per chiarezza nei rapporti con le forze di opposizione e soprattutto nei confronti dei cittadini ed auspichiamo possa esservi in tempi brevi un deciso cambio di rotta".

Il Gruppo di lavoro M5S Viadana esprime forti perplessità in merito a quanto emerso, nel corso del Consiglio comunale tenutosi lo scorso 18 Giugno, relativamente ad alcuni punti in discussione.

“In particolare – spiegano dal Movimento – circa le attività inerenti la realizzazione della nuova pista da motocross, non comprendiamo come mai l’Amministrazione comunale, a sei mesi dalla segnalazione, non sia ancora in grado di fare le opportune comunicazioni alle autorità competenti riguardo al conferimento abusivo di materiali inerti sull’area destinata al progetto. Desta inoltre perplessità il mancato rispetto delle tempistiche previste dal bando di assegnazione, come risulterebbe dalla richiesta ad una ditta locale di conferire terriccio, richiesta effettuata in data anteriore alla scadenza dei termini del bando stesso”.

“Altra domanda, che non ha avuto l’auspicato chiarimento – proseguono i 5 Stelle – è quella riguardante la legittimità degli atti posti in essere dai dirigenti comunali, a fronte del mancato rinnovo del conferimento di tali incarichi, da parte del Sindaco, all’inizio della nuova consiliatura, posizione sanata con un decreto emanato solo lo scorso Aprile. Colpisce soprattutto il fatto che il Segretario Comunale, a cui è stato richiesto un parere in merito, non abbia ancora ritenuto di rispondere, nonostante anche la Prefettura abbia recentemente ritenuto opportuno sollecitarlo”.

“Da ultimo, non abbiamo compreso le perplessità – conclude il Movimento – manifestate da parte di alcuni consiglieri di maggioranza, in merito alla approvazione della mozione sul conferimento della cittadinanza onoraria al Dr. Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica di Catanzaro, da tempo in prima linea per il contrasto dei fenomeni mafiosi e recentemente autore di importanti provvedimenti contro esponenti di spicco della ‘Ndrangheta operanti anche nel nostro territorio comunale. Da sempre sosteniamo che una Amministrazione comunale deve porsi come garante al massimo livello e senza tentennamenti contro la infiltrazione mafiosa nel territorio e ci chiediamo come mai si sia voluto anche questa volta trovare un risibile appiglio per ostacolare l’approvazione di una mozione che ci vede assolutamente concordi. Dobbiamo purtroppo prendere atto come questa Amministrazione non stia certamente brillando per chiarezza nei rapporti con le forze di opposizione e soprattutto nei confronti dei cittadini ed auspichiamo possa esservi in tempi brevi un deciso cambio di rotta”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti