Politica
I commenti sono chiusiCommenta

Bocciato Odg del Pd sugli euro 5
diesel: Monti (Lega) attacca

«In nome di un finto ambientalismo di facciata, la Sinistra non cambia pelle e non perde il vizio. Che è quello di penalizzare i lombardi, in ogni occasione», conclude Monti.

«Il Pd non si smentisce mai. Anche durante la votazione del Bilancio regionale al Pirellone, la sua componente radical-chic è riemersa prepotentemente, pensando solo a colpire la libertà dei lombardi. Come? Cercando addirittura di bloccare la circolazione delle vetture euro 5 diesel, sia le nuove che quelle usate, magari acquistate da poco dai cittadini, per costringere le famiglie a sostituirle con altre auto nuove. Una decisione sciagurata».

Così il vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone Andrea Monti commenta la bocciatura, oggi in Aula consiliare, di un Ordine del Giorno dell’Opposizione che chiedeva il blocco della circolazione per gli euro 5 diesel. «In nome di un finto ambientalismo di facciata, la Sinistra non cambia pelle e non perde il vizio. Che è quello di penalizzare i lombardi, in ogni occasione», conclude Monti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.