Arte
Commenta

Museo Diotti, ecco i colori
dell'Amazzonia per le scuole

sarà possibile visitare la mostra L'Amazzonia deve vivere e proprio all’interno di essa riprenderanno finalmente i laboratori per le scolaresche, con attività rivolte ad alcune classi della Scuole Primarie di Casalmaggiore e di Vicobellignano.

CASALMAGGIORE – Sarà possibile visitare la mostra L’Amazzonia deve vivere e proprio all’interno di essa riprenderanno finalmente i laboratori per le scolaresche, con attività rivolte ad alcune classi della Scuole Primarie di Casalmaggiore e di Vicobellignano. Il Museo Diotti ha sempre avuto la missione educativa e pedagogica fra i suoi principali obiettivi.

Partendo dalla mostra in corso (che raccoglie centinaia di testimonianze di arte postale attraverso cui artisti internazionali sono intervenuti a sostegno della causa amazzonica), le scolaresche saranno portate a riflettere in forma pluridisciplinare su una delle questioni più “scottanti” per la vita della Terra e dell’Umanità. La foresta pluviale più grande del mondo rappresenta infatti un patrimonio naturale inestimabile che influenza in modo determinante l’equilibrio climatico dell’intero Pianeta, oltre a garantire livelli altissimi di biodiversità, sia vegetale che animale. Eppure la sopravvivenza di questo polmone verde è costantemente minacciata da scelte politiche ed economiche dissennate che – attraverso il fuoco – sottraggono enormi aree alla foresta per espandere coltivazioni, allevamenti e miniere. E non sfugga la dimensione sociale del problema: l’Amazzonia è infatti la casa ancestrale di un milione di indigeni, divisi in circa 400 popoli (ognuno con la propria lingua, cultura e territorio, alcuni “incontattati” ed estremamente vulnerabili) che stanno subendo un attacco feroce ai loro diritti umani e territoriali e senza tener presente che la loro visione dell’ambiente ha molto da insegnare nell’interesse della natura e del futuro dell’Umanità.

I laboratori non saranno però solo per le scuole: abbiamo previsto infatti per il pomeriggio di sabato 25 settembre, dalle 15.30 alle 17.30, un laboratorio “speciale” dell’Arte per Gioco
dedicato all’Amazzonia
aperto a tutti i bambini dai 6 ai 10 anni che vorranno partecipare. “Speciale” perché si tratta di un appuntamento singolo che supera la formula consolidata da anni del corso di Arte per Gioco articolato nei mesi primaverili o declinato nella forma del campus estivo, come abbiamo sperimentato con successo per la prima volta quest’anno nel mese di luglio.
Ma “speciale” anche perché – grazie alla collaborazione con l’Associazione Il Torrione che sostiene l’attività del Museo – questo appuntamento sarà completamente gratuito. Sarà solo necessario iscriversi per tempo perché, per motivi organizzativi, i posti disponibili sono contingentati.

Per iscriversi occorre telefonare o lasciare un messaggio con i propri dati al numero del Museo 0375 200416, oppure scrivere una mail a info@museodiotti.it o un messaggio sulla pagina Facebook.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti