Cronaca
Commenta

Arma, Minutoli accoglie Martufi
nuovo comandante di Viadana

Come è tradizione, si è presentato al Comandante Provinciale, Colonnello Antonino Minutoli, che, lo ha ricevuto nel suo ufficio e, dandogli il benvenuto nella provincia di Mantova, si è soffermato sulle caratteristiche del territorio su cui la Compagnia di Viadana ha competenza con le 8 Stazioni Carabinieri per 16 comuni

Nella giornata odierna il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova, Colonnello Antonino Minutoli, nella cornice del Palazzo seicentesco che ospita la Caserma E. Trotti, ha dato il benvenuto al Maggiore Giovanni Martufi, nuovo Comandante della Compagnia di Viadana.

L’Ufficiale, laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza e con un Master di II livello in “Governance della Pubblica Amministrazione”, proviene da Parma, dove negli ultimi 5 anni ha retto il comando del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale e dove si è occupato dei reati di maggiore gravità perpetrati in tutta la provincia parmense. Precedentemente, dal 2008 al 2016, ha svolto il medesimo incarico di Comandante di Nucleo Investigativo presso il Comando Provinciale di Viterbo. Nel 2005 e sino al 2008 ha comandato il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castrovillari, in provincia di Cosenza, dove ha avuto modo di seguire inchieste di rilievo anche in ordine alla criminalità organizzata. Ancor prima ha svolto l’incarico di Ufficiale inquadratore presso la Scuola Marescialli Carabinieri di Velletri (Rm).

Come è tradizione, si è presentato al Comandante Provinciale, Colonnello Antonino Minutoli, che, lo ha ricevuto nel suo ufficio e, dandogli il benvenuto nella provincia di Mantova, si è soffermato sulle caratteristiche del territorio su cui la Compagnia di Viadana ha competenza con le 8 Stazioni Carabinieri per 16 comuni.

Con l’arrivo del Magg. Martufi, che ha sostituito il Magg. Gabriele Schiaffini, destinato al Comando Compagnia di Lodi, si completano, per quest’anno, i trasferimenti degli ufficiali dell’Arma dei Carabinieri in provincia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti